rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Svuotavano i conti correnti societari per arricchirsi: sequestrati 3 milioni di euro

Nei guai 11 persone: il sistema, simulando l'acquisto di beni e terreni, prosciugava i conti correnti societari

11 indagati con le accuse di frode fiscale, omessa presentazione dichiarazione dei redditi e occultamento di scritture contabili. I finanzieri del Gruppo di Sesto San Giovanni, infatti, in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip di Lodi, hanno effettuato nelle scorse ore il sequestro di immobili, terreni, quote societarie, conti correnti e disponibilità liquide, per un valore di oltre 3 milioni di euro.

Le indagini delle fiamme gialle, dopo perquisizioni locali, indagini bancarie e ricostruzioni contabili, hanno permesso di individuare il numero uno dell’organizzazione che si serviva di una delle società “cartiere” coinvolte, operante nel settore del trasporto merci su strada, allo scopo di emettere fatture per operazioni inesistenti in favore di altre attività commerciali operanti nel settore delle costruzioni, nonché della consulenza sulla sicurezza ed igiene dei posti di lavoro. Da qui, secondo le accuse, sono state realizzate una serie di operazioni simulate di acquisto e vendita di beni immobili, con la sola finalità di svuotare i conti correnti societari e di trasferire i proventi di natura illecita su quelli del proprio nucleo familiare.

Tra i valori sequestrati 8 terreni, 19 immobili, diversi orologi ed oggetti di assoluto pregio nonché una Mercedes Amg ed un autocaravan. Nel corso della perquisizione effettuata nell’abitazione dell'indagato, finalizzata alla ricerca dei valori da sequestrare, sono stati rinvenuti anche 42 grammi di marijuana, 7 grammi di hashish e l’attrezzatura per la coltivazione indoor di una pianta di marijuana.

Video popolari

Svuotavano i conti correnti societari per arricchirsi: sequestrati 3 milioni di euro

MilanoToday è in caricamento