Coronavirus

Produzione mascherine, sicurezza sanitaria, negozi: i bandi di Regione Lombardia per la Fase 2

Tutti i provvedimenti a sostegno delle imprese

Quattro misure di sostegno sono state previste da Regione Lombardia per accompagnare le imprese nel percorso di ripresa durante la Fase 2. Il primo bando, che ammonta a 22,5 milioni di euro, riguarda i distretti del commercio, che sono chiamati a organizzare e accompagnare interventi di sistema per la ripresa. Saranno incentivati gli enti locali che riusciranno a concedere i contributi alle imprese entro il 2020. Questo bando verrà pubblicato entro la fine del mese di maggio.

Un secondo intervento ("safe working") mette a disposizione contributi a fondo perduto per interventi strutturali riguardanti la sicurezza sanitaria, con l’obiettivo di consentire l’adozione delle misure necessarie a garantire la ripresa dell’attività di impresa mantenendo in sicurezza lavoratori, fornitori e clienti. E' finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza epidemiologica da Covid-19 o che hanno deciso di introdurre il lavoro agile. La dotazione finanziaria complessiva ammonta a circa 18,6 milioni di euro. Il bando per richiedere i contributi con indicazione della data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande verrà pubblicato entro il 20 maggio.

Il terzo intervento, denominato "Bando Faber 2020", sostiene l’Innovazione nei processi produttivi e sviluppa quanto già positivamente sperimentato nel corso del 2019. Il bando Faber, la cui dotazione finanziaria ammonta a cinque milioni di euro (più eventuali altri cinque), è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi mediante l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione. Si stabilisce inoltre la possibilità di finanziare, in aggiunta agli investimenti per innovare i processi produttivi, investimenti aziendali per l’acquisto di strumenti e macchinari utili a fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19. Il bando Faber apre il 19 maggio 2020, è possibile presentare domande fino al 19 giugno 2020.

Infine viene introdotto un sostegno alle riconversioni, da parte delle imprese che operano nei settori del manifatturiero e dell’artigianato, per la produzione di dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale (DPI). Sono previste misure per agevolare la riconversione delle unità produttive oppure per ampliarne la capacità di produzione. La dotazione finanziaria del bando è di 10 milioni di euro. Il bando con indicazione della data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande verrà pubblicato entro fine maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Produzione mascherine, sicurezza sanitaria, negozi: i bandi di Regione Lombardia per la Fase 2

MilanoToday è in caricamento