Ieo, polemica sui test ai dipendenti. I positivi al lavoro, ma solo quelli "vecchi"

L'ospedale ammette al lavoro i positivi al test, la Cgil si ribella. Ma arriva la spiegazione: "Parliamo di quelli già positivi da tempo, i nuovi devono fare il tampone"

Lo Ieo

Scoppia un mini-caso allo Ieo (Istituto europeo oncologico) circa una direttiva interna ai dipendenti che consentirebbe ai "positivi al covid" di tornare al lavoro pur con tutte le precauzioni e i dispositivi di protezione previsti. Ma un caso che si sgonfia subito, grazie alle immediate spiegazioni dei dirigenti della struttura fondata da Umberto Veronesi.

La questione è stata sollevata dalla Cgil, che ha preso una frase di una direttiva, che poteva "suonare" ambigua, e ha chiesto spiegazioini, rendendola pubblica. La frase recia: «In caso di positività il soggetto, se asintomatico, potrà continuare la propria attività utilizzando i dpi previsti».

La Fp-Cgil, comparto sanità, ha strabuzzato gli occhi e chiesto spiegazioni che sono prontamente arrivate: per positività si intende quei dipendenti positivi al test sierologico già in passato. Circa 1.400 dipendenti dello Ieo su 1.700, infatti, hanno accettato di sottoporsi al test sierologico cadenzato, per monitorare all'interno dell'ospedale la situazione circa il covid. Ci sono quindi persone che già in passato sono risultate positive al test, e se risultano tuttora positive l'ospedale ritiene che abbiano sviluppato gli anticorpi e dunque, in attesa comunque del tampne, possano recarsi al lavoro.

Tutt'altra strategia per chi invece risulta positivo al test per la prima volta: questi, prima di rientare a lavorare allo Ieo, dovranno attendere l'esito del tampone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

  • Zona bianca (ovvero tutto aperto) col nuovo Dpcm: quando potrebbe arrivarci la Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento