Al padiglione di Israele presentato il Parmigiano Reggiano Kosher

Prodotto da Bertinelli di Parma, è il primo Parmigiano Reggiano certificato secondo la legge ebraica. La produzione sarà di 5 mila forme all'anno

Il Parmigiano Reggiano presentato a Expo (foto sito ufficiale Consorzio)

E' stato presentato a Expo il primo Parmigiano Reggiano totalmente "Kosher", ovvero prodotto in stretta osservanza dell'insieme di regole religiose degli ebrei osservanti. Lo speciale Parmigiano Reggiano è stato presentato il 27 ottobre al padiglione di Israele a Expo 2015. La forma è stata prodotta nel 2014 dall'azienda agricola Bertinelli di Parma, che ne produrrà circa 5 mila forme all'anno. La prima annata, tra l'altro, è già stata completamente venduta.

La conformità alla legge ebraica è stata certificata dalla Ok Kosher Certification di New York, uno dei più autorevoli enti in materia. «E' ora acquisita un'attenzione e un rispetto di norme che vanno oltre i semplici aspetti culturali. Contemporaneamente si aprono nuovi spazi di vendita e consumo tra gli ebrei osservanti, ma anche tra quei milioni di persone che, soprattutto negli Stati Uniti, già hanno scelto cibi Kosher in quanto molto salubri o per scelte alimentari e di salute specifiche», ha affermato Giuseppe Alai, presidente del consorzio di tutela.

«Siamo partiti da un'alimentazione delle bovine secondo principi assolutamente naturali, già stabiliti dal disciplinare del Parmigiano Reggiano», ha spiegato Nicola Bertinelli, amministratore delegato della Bertinelli: «Le norme di allevamento e mungitura, così come di impianti e strutture, hanno comportato importanti adeguamenti che sono monitorati dalla figura di un Rabbino». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ospitiamo con molto piacere a Expo questo evento, che segna un ulteriore punto di contatto tra il saper fare italiano e la cultura ebraica e israeliana», ha dichiarato Elazar Cohen, commissario generale del padiglione israeliano ricordando anche i numerosi progetti per l'innovazione scientifica e tecnologica così come i progetti umanitari in ambito agricolo e alimentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Incidente sulla A8, si schianta contro guardrail al casello: gravissimo 45enne

  • Inseguito con la Porsche dopo la tentata rapina, uomo in scooter si schianta: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento