rotate-mobile
Omicidi

Omicidio-suicidio, padre uccide i due figli di 7 e 13 anni e si toglie la vita

La tragedia a Mesenzana (Varese). A scoprire quanto accaduto, la madre

Un padre 44enne ha ucciso i suoi due figli di 7 e 13 anni e poi si è tolto la vita. L'omicidio-suicidio nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 marzo a Mesenzana (Varese), dove la madre avrebbe ritrovato i corpi dell'ex marito e dei suoi bambini.

In base a quanto ricostruito, i piccoli avevano passato la notte nell'appartamento, in via Pezza, del genitore, che si stava separando dalla moglie. Nella mattinata di giovedì 24 marzo la madre è andata a riprenderli scoprendo la tragedia.

L'uomo avrebbe ucciso la figlia 13enne e il figlio più piccolo, di 7 anni, a coltellate, per poi suicidarsi. A dare l'allarme è stata la madre, ma per i bambini e per l'uomo era troppo tardi. Sul posto sono accorsi 118, con diverse ambulanze, carabinieri di Luino e Varese e il sindaco di Mesenzana, Alberto Rossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio, padre uccide i due figli di 7 e 13 anni e si toglie la vita

MilanoToday è in caricamento