Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, il violento temporale scoperchia il tetto della Rsa: le immagini impressionanti. Video

La zona più colpita dal temporale è precisamente l'area a Nord della città

 

Milano travolta dal maltempo con strade allagate, alberi abbattuti e tetti scoperchiati. In particolare in via Arsia è volato via il tetto della Rsa Pastor Angelicus. 

"Strada chiusa al traffico e deviazione linea 40. Disagi in Val Lagarina per crollo di alberi". A scriverlo su Facebook con tanto di foto e immagini in diretta è stato Fabio Galesi, consigliere del Municipio 8. 

La zona più colpita dal temporale, secondo quanto appreso da MilanoToday dai vigili del fuoco, è infatti precisamente l'area a Nord della città, tra Quarto Oggiaro, Novate, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni

Tromba d'aria in via Arsia

In via Arsia sono intervenuti i pompieri e il personale del 118 con sei ambulanze per fortuna non ci sono stati feriti gravi e le persone visitate - sette tra i 49 e i 92 anni - sono state tutte controllate sul posto e non è stato necessario il trasporto in ospedale.

 Una complessa operazione di trasferimento si è resa necessaria nella Rsa milanese. Una decina gli ospiti che sono stati portati via, sotto la pioggia, tra misure di sicurezza Covid, dalle ambulanze del 118. A causa dei danni inflitti dalla pioggia sono stati portati in un'altra sede del gruppo, in via Paravia.

I pazienti che si trovavano in un reparto isolato all'ultimo piano, tutti in attesa dell'esito del tampone. Gli ospiti hanno trovato posto in un'altra Rsa, che era Covid-free e dove ora si spera che nessuno dei nuovi arrivi risulti positivo.

Video: il fulmine a Bruzzano

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento