Elezioni comunali 2016

Passera e le 7 domande a Sala su Expo: "Quanto è costata esattamente l'Esposizione universale?"

Corrado Passera, candidato sindaco di Milano con una piattaforma civica, incalza in una nota il candidato sindaco per il centrosinistra Giuseppe Sala

Passera

Corrado Passera, candidato sindaco di Milano con una piattaforma civica, incalza in una nota, martedì 7 gennaio, il candidato sindaco per il centrosinistra Giuseppe Sala su Expo e sulla sua gestione. 

"Sicuramente Expo ha generato una serie di positivi effetti diretti e indiretti temporanei per l’Italia e per Milano, anche se la nostra città ha ottenuto ricadute economiche molto inferiori alle legittime aspettative, e ai conseguenti investimenti fatti in vista dell’Esposizione Universale. Stesso discorso vale per il provvisorio effetto strutturale, terminato il 31 ottobre 2015, e per la mancanza di vera eredità per Milano sul tema nutrizione: insomma, molte promesse del vertice di Expo sono sparite nel nulla. La cosa più grave è non aver predisposto un convincente e sostenibile progetto per il post-Expo e questa è certamente una imperdonabile responsabilità del Commissario Unico e Amministratore Delegato, Giuseppe Sala, che oggi, incredibilmente dopo l’incapacità di progettare un futuro per questo territorio, si candida a guidare Milano per i prossimi 5 anni. Quello che colpisce di Giuseppe Sala è la sua inopportuna tendenza a prendersi tutti i meriti per i successi di Expo, che vanno invece condivisi con molti altri, prima di tutto con Prefetto e Questore, ma anche con tutte le istituzioni locali e nazionali e con il mondo imprenditoriale e del non profit", sottolinea Passera

Che gira a Sala sette domande: "Quali sono stati i reali incassi dei sei mesi di Expo, con particolare attenzione a quelli derivanti dalla vendita dei biglietti? Ripetiamo: la domanda riguarda gli "incassi" anche se Sala continua a parlare di vendite, ricavi e altri concetti contabili pur importanti, ma che potrebbero essere molto diversi dagli "incassi"; "Quanto è costata esattamente l’esposizione Universale a Expo spa e quali costi devono essere ancora sostenuti per completare l'opera? Essendo lui Commissario e non solo Amministratore Delegato di Expo, gli abbiamo chiesto una stima dei costi già sostenuti o ancora da sostenere da parte di altri soggetti come Arexpo, Comune, Provincia/Città Metropolitana, Regione o Stato"; "Che ne è stato dei gravi rilievi dell’Autorità Anticorruzione, della Commissione Antimafia e della Corte dei Conti sulle procedure di acquisto e di appalto seguite da Expo spa?"; "Quanti fornitori aspettano ancora di essere pagati da Expo e per quali ammontari? Expo riuscirà a pagarli tutti e qual è la sua situazione finanziaria?"; "Quali sono le perdite effettive di Expo spa accumulate ad oggi?"; "Perchè il sito di Expo è così incompleto nella sezione Trasparenza con pagine vuote o ancora oggi in aggiornamento?"; "Come giustifica Sala il conflitto d’interesse del suo triplo ruolo di Commissario Governativo di Expo, Amministratore Delegato di Expo spa e candidato a Sindaco di Milano, con campagna elettorale pagata dei cittadini?". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passera e le 7 domande a Sala su Expo: "Quanto è costata esattamente l'Esposizione universale?"

MilanoToday è in caricamento