Sabato, 16 Ottobre 2021
Altro Portello / Piazzale Portello

Lampi, pioggia e fango non fermano la Salomon running, la corsa sui grattacieli di Milano

La pioggia è iniziata sotto un violento temporale che ha trasformato la corsa cittadina in un vero trail di montagna

È stato trail vero sui sentieri e nelle asperità della Salomon Running Milano che si è disputato nella mattinata di domenica 26 settembre con partenza e arrivo dal Parco CityLife. Pioggia, vento, lampi hanno fatto subito capire ai 3mila runner iscritti sulle quattro distanze previste che non sarebbe stata per nulla una giornata facile.

Un percorso unico e spettacolare che ha visto gli atleti passare nel Centro Congressi Mico, poi al Portello e piazza Gino Valle, la più grande piazza di Milano, il Ponte Iper, il cono elicoidale del Parco Industria Alfa Romeo, la pista d’atletica del Centro XXV Aprile, la cima del Monte Stella ed infine il passaggio all’interno del Velodromo Vigorelli oltre che ben 18 piani della Torre PwC.

Puntuali al via alle 8.30 sotto un plumbeo cielo, ancora asciutti ma solo per qualche minuto, i protagonisti della gara principale, la competitiva PwC Top Cup 21 km valida quest’anno per la conquista del titolo Campione Regionale di Trail. Con la pioggia violenta è arrivato il fango e qualche scivolata, così come è capitato ad esempio a Benedetta Broggi (Raschiani Triathlon Pavese) vincitrice della prova femminile in 1h33’19”, fradicia ma felice sul traguardo: "È stata una bella gara come sempre, divertente, diversa da quelle solite su strada. Sono scivolata alla fine della discesa dal Monte Stella, ma poco male, sono riuscita a ripartire e finalmente vincere". Benedetta Broggi che ormai è di casa con Salomon Running Milano, nel 2017 quando si correva sulla distanza di 25km fu seconda e ancora presente nel 2018 si piazzò quarta.

Vincitore assoluto della Salomon Running Milano distanza PwC Top Cup 21 km è stato Manuel Molteni (S.Coop Arl Sd Gs Villa Guardia) in 1h15’50”, davanti a Federico Casati (Cus Pro Patria Milano) in 1h16’11” e Mattia Bertoncini (G.s.a. Valsesia) componente anche del Salomon Team, sul traguardo in 1h16’36”. Anche per Manuel Molteni una gara diventata appuntamento fisso dell’anno, nel 2020 giunse 4° assoluto e terzo nel 2019.

Gara femminile che alle spalle di Benedetta Broggi ha visto arrivare al traguardo in seconda posizione Giuditta De Vecchi (Runners Bergamo) in 1h35’26” e terza Rosanna Massari (QT8-Run), spesso speaker ufficiale dell’evento e di tantissime altre competizioni, in 1h38’54”.

Tutti i trail-runner della gara principale hanno anche affrontato i 18 piani, 800 scalini, della Torre PwC, la torre "curva" che caratterizza il profilo del Parco CityLife di Milano. All’interno è stato rilevato il tempo parziale di sola salita, un ‘gran premio della montagna’, che ha rivelato una classifica a sé stante. Il più veloce a salire la Torre PwC è stato Mattia Bertoncini, nazionale azzurro di Skyrace, che ci ha impiegato solo 2’54”, mentre il vincitore Molteni è stato il terzo della giornata in questa frangente di percorso. Nelle donne nessuna sorpresa, è sempre la vincitrice Benedetta Broggi la più rapida tra i gradini in 3’48”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampi, pioggia e fango non fermano la Salomon running, la corsa sui grattacieli di Milano

MilanoToday è in caricamento