Video gol e sintesi partita Roma-Inter 2-2 10 gennaio

L'Inter la ribalta nel secondo tempo, ma poi si fa riprendere dalla Roma sul finale

 

L'Inter riparte soltanto a metà. Dopo la sconfitta con la Sampdoria, che aveva interrotto una serie di otto vittorie consecutive, i nerazzurri di Antonio Conte trovano il pari all'Olimpico contro la Roma in una gara giocata con aggressività, forza e intensità soltanto nel primo quarto d'ora del primo tempo e per metà secondo tempo, prima di arretrare troppo e farsi chiudere dagli avversari.

La partita si sblocca al 17'. Dopo un paio di buone occasioni per Lukaku - in un caso è super Pau Lopez a respingere un colpo di testa del numero 9 nerazzurro -, a passare in vantaggio è la Roma. Barella perde il possesso in contrasto con Veretout - per l'arbitro non c'è fallo -, i giallorossi ribaltano velocemente e la palla arriva a Lorenzo Pellegrini, che calcia di prima dai 20 metri: la sfera, leggermente deviata, si infila nell'angolino basso destro con Handanovic immobile. 

Il secondo tempo parte con lo stesso copione e il primo squillo è di Lukaku, che sfiora il pari di testa. Poi è di nuovo il belga a strappare su Mancini e mettere in mezzo una palla perfetta per Lautaro, che quasi dal limite dell'arietta piccola centra però Pau Lopez, ancora bravissimo. 

Al 56' ecco il pari, che porta la firma di Milan Skriniar. Il centrale è il più bravo ad avventarsi su un calcio d'angolo ben battuto da Brozovic e a trovare, di testa, l'angolo lontano. Al 63' l'Inter la ribalta: i nerazzurri fanno girare bene il pallone e da sinistra arrivano fino a destra, con la palla che finisce nei piedi di Hakimi. Il terzino marocchino rientra e di sinistro, a giro, la mette sotto l'incrocio con la sfera che bacia la traversa prima di finire in rete. L'Inter fa l'errore di chiudersi troppo: Conte toglie Lautaro, Vidal e Hakimi e la squadra si abbassa. All'87 la beffa, con Mancini che di testa trova il 2-2 su un angolo manovrato. 

I nerazzurri restano così un po' nel mezzo della parte alta della classifica: a -3 dal Milan capolista e a +3 sulla stessa Roma, terza. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento