Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Emergenza caldo, vagoni bollenti in metropolitana: tre malori in pochi minuti sulla linea 2

Tre persone soccorse in poco meno di mezz'ora: è il bilancio dell'ondata di caldo che in questi giorni ha colpito anche i viaggiatori della metropolitana di Milano. L'allarme è scattato alle 8.30 sulla M2. La rabbia sul web: "Manca l'aria condizionata"

 

Tre malori in poco meno di 30 minuti. L'emergenza caldo colpisce anche la metropolitana, dove nella mattina di giovedì 25 tre persone hanno accusato un mancamento a causa delle temperature proibitive. Si tratterebbe di un 18enne, accompagnato al pronto soccorso in codice giallo, di una 19enne che avrebbe invece rifiutato le cure, e di un 60enne, anch'egli accompagnato in ospedale con un codice di media emergenza.

Gli episodi si sono verificati sulla linea due tra le 8.30 e le 9, causando rallentamenti e ritardi su tutta la linea. A causare i malori sarebbero state le temperature troppo alte all'interno dei vagoni: molti infatti sono ancora sprovvisti dell'impianto di condizionamento dell'aria, guasto o in alcuni casi del tutto mancante, costringendo i passeggeri a dover sopportare un caldo afoso soprattutto negli orari di punta. In seguito ai tre episodi molti utenti web hanno denunciato sui social network la mancanza dei condizionatori, polemizzando con l'azienda trasporti milanese.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento