Giovedì, 5 Agosto 2021
Milano Centro

Le terapie intensive per i bimbi del Policlinico di Milano rallegrati dai colori dell'arte

Sette quadri, dono dell'artista Gregorio Mancino, portano gioia negli spazi della clinica De Marchi

Tele piene di colore per portare gioia nel reparto terapia intensiva, destinato ai bambini, del Policlinico di Milano. Le pareti della clinica De Marchi si sono arricchite con sette quadri variopinti dono dell'artista Gregorio Mancino.

“L’idea di portare colore in un reparto così difficile è quella di rallegrare i bambini ma anche chi ci lavora - ha detto il pittore -. Persone che in quel reparto ci vivono tutti i giorni da tanti anni, da quando è nato il reparto, per loro non è quasi più un lavoro, ma una famiglia; avere in casa dei quadri porta allegria. Ho voluto fare un gesto concreto che possa andare oltre il semplice ringraziamento a persone che tanto ci danno. Ringrazio anche la Fondazione De Marchi sempre nel mio cuore. Anch'essa per me una famiglia, da quando 20 anni fa ho iniziato con loro la mia avventura che mi ha portato con la mia arte in ospedali di tutto il mondo".

L'intervento negli spazi ospedalieri è stato promosso da Fondazione De Marchi Onlus nell'ambito del progetto Un ospedale mica male. Durante la presentazione, avvenuta nei giorni scorsi, l'artista ha donato al personale sanitario e al presidente Marco Giachetti, un 'cuore dipinto' per dire grazie a tutti coloro che si impegnano ogni giorno per curare i piccoli pazienti dell'ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le terapie intensive per i bimbi del Policlinico di Milano rallegrati dai colori dell'arte

MilanoToday è in caricamento