rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Rho Nerviano

Nerviano, troppi "furti" alla Casa dell'Acqua

Il comune correrà ai ripari: l'accesso sarà possibile solo attraverso una tessera magnetica. La struttura è stata inaugurata a primavera

Nerviano terra di scrocconi , anzi: Nerviano vittima degli scrocconi. Sono in tanti, tantissimi che vengono a "rubare" il prezioso bene erogato della casa dell'acqua di Via S.Anna.

Il distributore, inaugurato la scorsa primavera, è al centro delle polemiche della Lega Nord di Nerviano che è intenzionata a portare la questione in consiglio comunale a settembre. "Ci sono stati segnalati diversi casi di abusi nell'utilizzo del distributore, dove vengono addirittura riempite taniche o damigiane con l'acqua gassata", queste le parole di Massimo Cozzi, capogruppo della Lega Nord di Nerviano. " Ma la cosa più brutta e incivile - continua Cozzi - è che alcuni cittadini usano il prezioso oro blu della casa dell'acqua
per lavare l'automobile nel parcheggio adiacente. Un vero spreco".

Il caso di Nerviano non è isolato, negli anni scorsi furti simili si erano verificati anche nella vicina Canegrate: in quel caso il problema era stato risolto con una tessera magnetica e una limitazione oraria di accesso al servizio.

Dal monastero degli Olivetani (sede del comune di nerviano) arriva intanto la notizia che da lunedì 5 settembre l'erogazione dell'acqua in via S.Anna avverrà esclusivamente mediante l'utilizzo della tessera di accesso alla piattaforma ecologica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nerviano, troppi "furti" alla Casa dell'Acqua

MilanoToday è in caricamento