menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo si è incatenato davanti agli uffici

L'uomo si è incatenato davanti agli uffici

Uomo incatenato davanti alla Snam

La singolare protesta di Vincenzo Manica per la mancata erogazione di alcuni contributi dalla sua azienda, che lavorava per il gruppo sandonatese

È partito dalla Calabria per arrivare direttamente sotto la sede degli uffici Snam di piazza Santa Barbara. Tutto per una pensione veramente bassa, 800 euro al mese. Vincenzo Manica, 70anni, pare recepisca questa somma a causa di un mancato pagamento di alcuni contributi da parte dell’azienda per la quale lavorava.

Secondo lui infatti la Romana Costruzioni che lavorava per conto della Snam non avrebbe adeguatamente pagato alcuni contributi all’uomo e cosi ha deciso di venire fino a San Donato e lo ha fatto munito di catene e lucchetto. Manica avrebbe già intentato in precedenz una causa contro la sua ex azienda, ma senza ottenere il riconoscimento del danno.

Una volta arrivato sotto la sede dell’azienda sandonatese ha preteso di parlare con i vertici dell’azienda che ovviamente hanno declinato l’invito. Sul posto sono quindi intervenute le forze dell’ordine di San Donato che hanno convito il pensionato a spostarsi dall’ingresso.

Dopo ore di protesta silenziosa, proseguita senza catene e lontano dall’ingresso degli uffici, l’anziano uomo ha dovuto abbandonare l’impresa e con molta amarezza fare ritorno a casa, giù fino alla Calabria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento