Coronavirus, il cuore d'oro di Berlusconi: maxi donazione da 10 milioni a regione Lombardia

Silvio Berlusconi su Facebook: "Non posso non rivolgere un ringraziamento agli eroi civili"

Silvio Berlusconi cuore d'oro. L'ex presidente del Milan martedì mattina ha messo a disposizione di regione Lombardia 10 milioni di euro da utilizzare nella guerra al Coronavirus, che solo in regione ha fatto già registrare oltre 14mila contagi e più di 1300 morti.

I soldi - spiega una nota di Forza Italia - saranno necessari - "per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano o, eventualmente, per altre emergenze".

Con l'arrivo di Guido Bertolaso al fianco del governato Attilio Fontana, infatti, i lavori per allestire in Fiera un nuovo ospedale sembrano essere ripartiti. Il problema è trovare tutte le strutture necessarie, ma in qualche giorno il miracolo potrebbe riuscire. 

"Non posso, ancora una volta e dal profondo del cuore, non rivolgere un fervido e commosso ringraziamento agli eroi civili - ha scritto martedì mattina Berlusconi su Facebook rinvolgendo un messaggio a tutti gli operatori sanitari -. Abbiamo chiesto al governo di prevedere per loro un sostegno molto più elevato come ricompensa per il lavoro straordinario che stanno svolgendo. Il nostro impegno sarà quello di premiare e onorare nella misura che meritano il loro quotidiano sacrificio".

10 milioni da Caprotti

E la donazione di Berlusconi non è l'unica buona notizia di giornata. Martedì mattina, infatti, da Roma sono arrivati a Milano trenta nuovi respiratori che saranno usati proprio per aumentare i posti in terapia intensiva, che lunedì - per ammissione dell'assessore al Welfare, Giulio Gallera - "erano vicini allo zero". Gli strumenti sono stati consegnati dai volontari della Croce rossa dopo un lungo viaggio notturno e saranno subito utilizzati

Poco dopo a regalare un altro sorriso ci ha pensato Giuseppe Caprotti, figlio di Bernardo, storico fondatore di Esselunga. L'imprenditore meneghino ha infatti deciso di mettere a disposizione della regione 10 milioni di euro per combattere l'emergenza sanitaria.

Caprotti ha provveduto alla costituzione di un fondo di 10 milioni "a sostegno di iniziative terapeutiche in Lombardia contro il Coronavirus e per un piano a favore delle categorie più deboli colpite dagli effetti dell'epidemia". L'iniziativa, a quanto si apprende, "sarà realizzata in coordinamento con la Regione Lombardia e il Comune di Milano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

  • Violente risse nella notte: uomo trovato con avambraccio squarciato

Torna su
MilanoToday è in caricamento