Coronavirus

A Milano arriveranno i camper vaccinali, la Regione lo ha confermato

La Regione ha smentito quanto aveva dichiarato nella mattinata di mercoledì l'assessore alla sicurezza di Milano, Anna Scavuzzo

A Milano arriveranno i camper vaccinali per convincere gli over60 a immunizzarsi contro il covid. Lo ha messo nero su bianco la Direzione generale Welfare di Regione Lombardia in una nota diramata nella giornata di mercoledì 14 luglio. "L'affermazione secondo la quale non girerà alcun camper vaccinale nella città di Milano è falsa e totalmente priva di fondamento", si legge nel comunicato diramato da Piazza Lombardia; parole che smentiscono quanto aveva dichiarato qualche ora prima l'assessora alla sicurezza del comune di Milano, Anna Scavuzzo.

La vaccinazione itinerante ha un solo obiettivo: somministrare il vaccino a tutti gli over60 che non si sono ancora immunizzati contro il covid. Sulla base delle disponibilità l'Azienda regionale di emergenza urgenza (Areu) ha predisposto un calendario che va dal 16 al 31 luglio e tiene conto degli impegni già assunti dalle équipe nell'area del Comune di Milano. "Al momento - sottolinea la Nota della Dg Welfare - alcuni centri vaccinali mobili sono ancora coinvolti in iniziative di vaccinazione al domicilio. Oltre che per facilitare l'immunizzazione di homeless e senza fissa dimora presso mense, dormitori, associazioni e per strada".

I centri vaccinali on the road saranno operativi dalle 9 alle 17, saranno ad accesso libero (non sarà necessaria alcuna prenotazione) e somministreranno il vaccino monodose Janssen, di Johnson & Johnson. I camper, tuttavia, avranno bisogno di alcuni punti di appoggio che saranno ricavati in alcuni centri anziani.

I locali chiesti dalla Regione a Palazzo Marino sono stati reclamati "in considerazione delle condizioni climatiche e dell'età dei cittadini invitati ad aderire alla campagna speciale", si legge nella nota di Piazza Lombardia. Nelle aree dedicate verrà organizzata "la somministrazione e alle altre attività necessarie, come ad esempio: accoglienza e accettazione, anamnesi e consenso, inoculazione, osservazione post inoculazione e gestione anche delle eventuali emergenze, indispensabili in un'azione che si rivolge a queste persone", ha concluso la Regione.

L'elenco di tutti i centri messi a disposizione dal comune

  • 'Nuovo Polo Mozart', corso di Porta Vigentina, 15
  • 'Villa Finzi', via Sant'Elembardo, 4
  • 'Cascina S.Paolo', via Trasimeno, 41
  • 'Ricordi' via Boscovich, 42
  • 'Sorriso', via Crescenzago, 56
  • 'Acquabella', via don Carlo San Martino, 10
  • 'Mazzini', via Mompiani, 5
  • 'Ritrovo 15', via De Andrè, 9
  • 'Cascina Ronchettino', via Saponaro, 34
  • 'Astronave', via Boffalora, 116
  • 'Anziani 3° Età', via dei Narcisi, 3
  • 'Associazione Carlo Poma', via C. Mario, 18
  • 'Il Monastero', via A. da Baggio, 54
  • 'Aldini', via Aldini, 72
  • 'Pascarella', via Satta, 23
  • 'Villa Taverna', via Brivio, 4
  • 'Cassina Anna', via Sant’Arnaldo, 17
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano arriveranno i camper vaccinali, la Regione lo ha confermato

MilanoToday è in caricamento