Coronavirus, nella discoteca milanese si balla ancora: "La situazione è fuori controllo"

La denuncia della consigliera regionale grillina, Monica Forte: "Regole non rispettate"

Poche, pochissime mascherine. Distanziamento quasi inesistente. E tutti in pista. In discoteca a Milano il coronavirus sembra essere soltanto un vecchio ricordo, nonostante l'aumento dei contagi degli ultimi giorni che sta spingendo il governo e la regione a una nuova stretta, anche se parziale. 

Anche l'ultimo weekend, in tema di balli e divertimento, non ha fatto eccezione. A denunciarlo, con un video che parla da solo, è stata  Monica Forte, presidente della Commissione Speciale Antimafia di Regione Lombardia e consigliera regionale del Movimento cinque stelle. 

VIDEO: In discoteca si balla senza mascherina

Nella clip, "ricavata" da alcune stories pubblicate su Instagram, in effetti si vedono decine e decine di persone che si divertono in discoteca senza pensare particolarmente all'emergenza sanitaria in corso. “Anche questo fine settimana nei locali del sud ovest di Milano si è ballato senza mascherina incuranti di ogni regola anti Covid. Senza controlli e fuori controllo la situazione nelle discoteche, così come si evince da un video inviatomi da un avventore di un locale nella provincia di Milano, che mostra i clienti ballare senza mascherina in assembramento”, ha scritto in una nota la politica grillina.

“Se i gestori dei locali non sono in grado di far rispettare le regole imposte per contenere la diffusione del virus allora devono chiudere - il j'accuse della Forte -. L’ultimo Dpcm del 7 ottobre che ha prorogato quello di agosto vieta le attività di ballo. Possono continuare a servire cocktail, cibo, a fare eventualmente ristorazione, persino mettere su un po’ di musica per intrattenere i clienti ma semplicemente, non si può ballare - ha ricordato la grillina -. Invece, come dimostra il video lo si fa con spregiudicatezza e irresponsabilità. Il governo nazionale non ha mai riaperto le discoteche, lo hanno fatto alcune regioni che ne avevano la facoltà. Sono necessari - ha concluso - più controlli nei locali della provincia di Milano”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

Torna su
MilanoToday è in caricamento