Natale, divieto di uscire dalla Lombardia da oggi. Ecco i giorni di zona rossa e arancione

Il 21 dicembre è scattato il divieto di spostamento tra le regioni. Ecco i divieti per le festività

Confini chiusi. Da oggi, lunedì 21 dicembre, è entrato in vigore il divieto di spostamento tra le regioni italiane sancito dall'ultimo decreto legge del governo che ha dettato le regole per le festività di Natale, che quest'anno andranno passate all'insegna della prudenza per cercare di tenere sotto controllo i contagi da coronavirus. 

Il primo effetto del nuovo decreto  è scattato alla mezzanotte: in Lombardia non si entra e non si esce più, come in tutte le altre regioni d'Italia. Fino al 23 la Lombardia resterà in zona gialla, mentre - sempre per decisione del governo - il 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio sarà zona rossa. 

Cosa si può fare in zona rossa a Natale in Lombardia

In quei giorni - ha spiegato l'esecutivo - saranno consentiti spostamenti per motivi di lavoro, salute, necessità o per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. 

Dalle 5 alle 22, quando scatta il coprifuoco, è consentita ad un massimo di due persone la visita ad amici o parenti. Tradotto: il giorno di Natale - che chiaramente è quello che interessa di più a milanese e lombardi - due persone potranno mettersi in auto e spostarsi a casa di amici o familiari, ma senza uscire dalla Lombardia. I figli minori di 14 anni e le persone conviventi con disabilità o non autosufficienti sono esclusi dal conteggio. La possibilità di uscire vale, però, una sola volta al giorno.

È consentita l'attività motoria nei pressi dell'abitazione e l'attività sportiva all'aperto ma solo in forma individuale. 

Nei giorni di zona rossa sono chiusi negozi, centri estetici, bar e ristoranti, che possono fare asporto fino alle 22 e consegne a domicilio senza nessuna restrizione. Restano aperti invece supermercati, negozi di beni alimentari e prima necessità, farmacie e parafarmacie, librerie, edicole, tabaccherie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. 

Cosa si può fare in zona arancione a Natale in Lombardia

Il 28, 29, 30 dicembre e il 4 gennaio la Lombardia sarà zona arancione. È consentito muoversi all'interno del proprio comune tra le 5 e le 22, quando scatterà sempre il coprifuoco. 

I residenti nei comuni al di sotto dei 5mila abitanti potranno anche varcare i confini comunali percorrendo un massimo di trenta chilometri e senza andare nei comuni capoluogo. 

Sono consentite le visite ad amici e parenti con la stessa formula della zona rossa: quindi massimo due persone, figli minori di 14 anni esclusi, e restando all'interno della regione di residenza. I bar e i ristoranti sono chiusi - resta la possibilità di asporto e domicilio -, mentre i negozi sono aperti fino alle 21. 

Dal 7 gennaio poi la Lombardia tornerà zona gialla. Da quel giorno vengono meno anche i divieti di spostamenti tra le regioni. 

Foto - Il "calendario" della Lombardia

dpcm natale giorni rosso arancione lombardia-2

I comuni milanesi con meno di 5mila abitanti

  • Nosate

  • Morimondo

  • Calvignasco
  • Ozzero
  • Gudo Visconti
  • Zelo Surrigone
  • Cassinetta di Lugagnano
  • Besate
  • Colturano
  • Bubbiano
  • Dresano
  • Grezzago
  • Bernate Ticino
  • Vernate
  • Masate
  • Tribiano
  • Basiano
  • Bellinzago Lombardo
  • Cusago
  • Vermezzo
  • Vizzolo Predabissi
  • Casarile
  • Liscate
  • Boffalora Sopra Ticino
  • Carpiano
  • Mesero
  • Ossona
  • San Zenone al Lambro
  • Noviglio
  • Rodano
  • Albairate
  • Buscate
  • Cisliano
  • Robecchetto con Induno
  • Santo Stefano Ticino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

Torna su
MilanoToday è in caricamento