rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Coronavirus

Ospedale Covid-19, giornalisti assembrati e nessuna distanza di sicurezza

Polemiche per la presentazione della Regione: dopo la conferenza, nessuno mantiene le distanze di sicurezza

Nuovo ospedale per i pazienti Covid-19 in FieraMilanoCity. Ma per presentarlo sono andate letteralmente a farsi benedire tutte le precauzioni "anti-assembramento" così vitali per la vera discesa del trend epidemico.

La Regione Lombardia, in queste ore, infatti, è nella bufera dopo che sono state mostrate le immagini dell'affollatissima conferenza stampa per la presentazione della struttura composta di moduli, che potrà ospitare fino a 200 pazienti in terapia intensiva e subintensiva.

I giornalisti e gli operatori video avevano una mascherina ma, come per qualsiasi conferenza, non c'era alcun "ordine" nel rispetto delle distanze di sicurezza. Soprattutto nel sopralluogo, come conferma il giornalista di MilanoToday sul posto, si sono formati gruppetti molto affollati. Ben più vicini del metro canonico. 

“Per presentare l’ospedale #FieraMilano Fontana organizza un’affollata conferenza stampa, dove saltano tutte le norme di sicurezza e distanziamento, confermando il fatto che il vero problema in Lombardia e’ lui”, scrive un utente parlando del governatore Attilio Fontana. “Ma cosa abbiamo fatto di male in Lombardia per meritarci tutto questo?”, si chiede qualcuno, che la prende con ironia: “Strano che Fontana non abbia previsto anche un buffet per gli invitati”.

Un assembramento, quello della Fiera, definito da qualcun altro “surreale” oltre che “al chiuso”, con un monito in calce: “Se si vuol dare l’esempio si cominci da chi governa”. Una pioggia di rimostranze, anche in chiave simpatica: “Si puo’ fare assembramento quando si inaugura un ospedale? Chiedo per un amico”. Simile il quesito di un altro utente: “Ma in ospedale non si rischia di finire quando non si rispettano distanziamento e contenimento?”, si domanda, mentre altri integrano: “Come se non bastasse, fuori stazionano pullman previsti per portare giornalisti a fare la visita guidata: qualcuno ci aiuti, questa e’ follia”, sono i commenti raccolti da Dire.

Insomma, a giudicare dalla reazione del mondo social, non pare essere stata proprio una buona idea quella della conferenza stampa: forse meglio tornare alle videoconferenze, in attesa di tempi migliori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Covid-19, giornalisti assembrati e nessuna distanza di sicurezza

MilanoToday è in caricamento