Expo 2015

Pisapia: "Lascio il posto di commissario Expo, il governo faccia di più"

Il sindaco annuncia alla platea di Assolombarda la decisione. Formigoni: "Ha ragione, il governo latita". Il sindaco: "Se ne occupi qualcuno del governo"

Annuncio a sorpresa di Pisapia (foto Ansa.it)

"Sono preoccupato per l'attenzione insufficiente verso Expo da parte di governo e parlamento". Con queste parole Pisapia ha annunciato di avere rimesso l'incarico di commissario straordinario dell'esposizione universale del 2015. Lo ha annunciato all'assemblea generale di Assolombarda. Ora la palla passa a Mario Monti, che dovrà scegliere se nominare un nuovo commissiario o chiedere a Pisapia di ripensarci.

Giuliano Pisapia era stato nominato commissario dal governo Berlusconi, dopo avere vinto le elezioni comunali del 2011: il precedente commissario era infatti l'ex sindaco Letizia Moratti. Il sindaco ha spiegato di "credere fortemente in Expo" e che la sua decisione non è un passo indietro, "ma serve per fare passi in avanti".

Il sindaco ha anche affermato che sarebbe meglio che qualcuno del governo se ne occupi a tempo pieno. "Ha ragione Pisapia", ha detto Formigoni sempre davanti alla platea di Assolombarda: "Il governo deve uscire dall'ambiguità tra lodevoli parole e lontananza dei gesti concreti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia: "Lascio il posto di commissario Expo, il governo faccia di più"

MilanoToday è in caricamento