rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Le fiamme e la droga / Sesto San Giovanni / Via Monte San Michele

Salvata da un incendio, cerca di recuperare la droga in casa

Vigili del fuoco e poliziotti sul posto: la donna, salvata da un vicino di casa, custodiva in camera da letto quasi un chilo di anfetamine

I vigili del fuoco e i poliziotti sono intervenuti per un incendio in un appartamento. Ma la persona che ci vive è stata, alla fine, arrestata per spaccio di droga. Perché in quell'alloggio gli agenti hanno scoperto tantissima droga, quasi un chilo di shaboo, l'anfetamina sintetica in cristalli piuttosto in voga presso le comunità orientali.

Tutto è iniziato alle quattro di domenica pomeriggio. Sesto San Giovanni, via Monte San Michele, zona Sesto Marelli: un vicino di casa si è accorto del fumo che usciva dall'appartamento e, dal balconcino, è riuscito ad accedervi. Ha trovato, priva di sensi distesa sul pavimento, la donna che vive in quella casa, una cinese di 32 anni. L'ha portata fuori dall'appartamento e, con l'aiuto di un vicino, ha spento le fiamme, che erano divampate, sembra, da un materasso.

La donna, però, una volta rinvenuta, è corsa in casa: stava cercando di recuperare un sacchetto con più di 200 grammi di anfetamine.

La droga in camera da letto

Il suo comportamento ha insospettito le forze dell'ordine già arrivate in loco ed è stata bloccata. Sul posto si sono presentati sia i vigili del fuoco sia gli agenti di polizia. Ispezionando la casa, gli agenti hanno trovato, in camera da letto, circa 950 grammi di shaboo, suddivisi in quattro sacchetti, oltre a una confezione di bioetanolo, un bilancino di precisione e 470 euro in contanti. La donna, che nel frattempo aveva ripreso i sensi, è stata quindi arrestata per spaccio di droga e portata a San Vittore. Da quanto è emerso, custodiva lo stupefacente per conto di altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvata da un incendio, cerca di recuperare la droga in casa

MilanoToday è in caricamento