menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prosegue la “sciabolata artica”: previsto freddo e (ancora) neve a Milano

Lo confermano i meteorologi di 3bMeteo. La neve potrebbe cadere tra il 31 dicembre e il 1° gennaio

Milano potrebbe svegliarsi nuovamente in “zona bianca” il 1° gennaio 2021. Nei prossimi giorni, infatti, è attesa una nuova perturbazione che potrebbe portare ancora neve a basse quote. In questi casi il condizionale è d’obbligo, anche se i fiocchi sembrano quasi una certezza.

Nei prossimi giorni l'Europa rimarrà sede di una vasta circolazione ciclonica a carattere freddo che influenzerà il meteo anche sull'Italia, con tempo spesso instabile o perturbato e anche freddo al Nord" - lo conferma Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com che spiega - "sul milanese pausa più asciutta tra mercoledì 30 e San Silvestro, pur con cieli spesso nuvolosi e clima freddo, pienamente invernale. In particolare il 31 si potrà scendere sottozero, con possibili nebbie che ridurranno la visibilità specie nottetempo e al mattino."

"La tregua tuttavia sarà breve - avverte l'esperto di 3bmeteo.com - in quanto già nella notte del veglione avanzerà l'ennesima perturbazione della serie, con precipitazioni che dal Ligure risaliranno su Milano e provincia per Capodanno. In questa fase non escludiamo nuove nevicate in pianura e anche su Milano città, con temperature prossime o di poco superiori allo 0°C. Ancora prematuro fornire una stima attendibile degli accumuli, che potrebbero essere anche di qualche centimetro. Nei giorni a seguire e almeno fino all'Epifania ancora tempo instabile e freddo, con occasione per nuove piogge a tratti anche mista a neve, e temperature pienamente invernali."
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento