Elezioni comunali 2021

Sindaco di Milano, il centrodestra continua il suo casting: spunta Feltri

Sembra tramontare l'ipotesi della Racca, presidentessa di Federfarma Lombardia. Spuntano Feltri e Del Debbio

Ennesima fumata nera per il centrodestra sulla scelta del candidato sindaco da contrapporre a Beppe Sala alle elezioni comunali che si terranno in autunno. L'incontro a Roma tra i leader dei partiti non ha sortito alcun risultato. Sul tavolo anche il candidato sindaco di Roma e il presidente del Copasir. Non è un mistero che tra Lega e Fratelli d'Italia vi siano in questo periodo alcuni screzi dovuti, soprattutto, alla diversa posizione sul governo Draghi (Carroccio in maggioranza, Fdi all'opposizione). 

Su Roma, comunque, le idee sembrano più chiare e puntano a Roberto Michetti, avvocato e conduttore radiofonico. Su Milano la situazione è più confusa. L'ultimo nome emerso, quello di Annarosa Racca, presidentessa di Federfarma Lombardia dopo essere stata leader nazionale del "sindacato" dei farmacisti, non convincerebbe tutti. La stessa interessata ha fatto sapere, nel pomeriggio di lunedì, che la sua designazione «non ha alcuna concretezza».

Tra i possibili nomi spunta Feltri

Altre possibilità? Il solito Maurizio Lupi, leader di Noi con l'Italia, assessore a Milano prima di scalare la politica nazionale. Non sarebbe però gradito alla Lega. Roberto Rasia, manager di Pellegrini, graditissimo alla Lega ma non agli alleati. Vittorio Sgarbi ha proposto due giornalisti, ovvero Vittorio Feltri e Paolo Del Debbio. Il secondo ha già esperienza amministrativa proprio a Milano ma, in passato, aveva rifiutato di candidarsi a sindaco. Il primo, Feltri, è sicuramente un nome "altisonante" per il popolo di centrodestra. Ma avrebbe tutte le carte per sconfiggere Sala?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco di Milano, il centrodestra continua il suo casting: spunta Feltri

MilanoToday è in caricamento