rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Monte Nevoso

Rapina da film comico-poliziesco a Cinisello Balsamo, due arrestati

Un uomo e una donna hanno tentato in maniera maldestra di rapinare il supermercato in via Monte Nevoso e dopo il fallimento del colpo si sono costituiti presso il commissariato locale

E' stata una 24 ore da film comico-poliziesco quella andata in scena a Cinisello Balsamo nel week-end appena trascorso. Gli attori sono uno un uomo di 49 anni (G.B.) e una donna (M.D.) che hanno tentato, in una maniera abbastanza approssimativa, poi rivelatasi comica, di rapinare il supermercato in via Monte Nevoso.

Ricostruendo la vicenda si evince che la donna ha agito da palo mentre l'uomo è entrato nell'esercizio con un passamontagna e un fucile a canne mozze. Fin qui una normale rapina, ma i primi inconvenienti non tardano ad arrivare: innanzitutto l'uomo non è riuscito a "liberarsi" del passamontagna, poi la cassiera ha deciso di fuggire lasciando la cassa chiusa e il rapinatore non è riuscito ad aprirla.

Da qui la decisione dei due rapinatori di fuggire con le pive nel sacco. Una fuga che però è diventata caccia all'uomo (e alla donna) perché i due lestofanti sono stati riconosciuti da diversi testimoni, ma le forze dell'ordine non li hanno rintracciati nella loro abitazione.

Passate poche ore però il rapinatore si è costituito presso il commissariato di via Cilea, ammettendo la rapina, ma negando di avere con sé un arma da fuoco.

Mossa poco geniale anche questa però perché gli agenti però hanno rinvenuto nei pressi dell'abitazione in un sacco dei rifiuti sia il fucile che il passamontagna. Il rapinatore è stato così arrestato, così come la sua complice (anche lei si è consegnata qualche ora dopo al commissariato, negando di aver partecipato al colpo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina da film comico-poliziesco a Cinisello Balsamo, due arrestati

MilanoToday è in caricamento