Martedì, 15 Giugno 2021
Lambrate

Un treno tranciò la gamba a una 15enne: Trenitalia a processo

Il 1 marzo 2007 la tragedia: tentando di salire al volo sul treno, una ragazza rimase aggrappata al predellino e perse la gamba sinistra. Oggi Trenitalia alla sbarra: il processi per lesioni colpose gravissime inizierà il prossimo 19 maggio

Era alla stazione di Lambrate, pronta per tornare a casa a San Giuliano Milanese ma qualcosa è andato storto. Così, il primo marzo 2007, una ragazza di 15 anni che tentava di prendere il treno al volo, ha dovuto subire l'amputazione della gamba sinistra. Il treno sul quale stava salendo era già in movimento, ma le porte si sono aperte ugualmente e lei vi era rimasta aggrappata per alcuni secondi, prima di cadere sulle rotaie dove stava transitando il convoglio.


Oggi, Trenitalia a processo per l'incidente: il processo che vede imputati l'allora responsabile della Direzione ingegneria, sicurezza e qualità del sistema di Trenitalia e il direttore del Cesifer, (oggi Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria) inizierà il prossimo 19 maggio. Le accuse a carico dei due responsabili sono lesioni colpose gravissime: secondo l'accusa - rappresentata dal pm di Milano Elisa Moretti - i due non avrebbero attuato tutte le misure necessarie sotto il profilo della sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un treno tranciò la gamba a una 15enne: Trenitalia a processo

MilanoToday è in caricamento