rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Legnano Busto Garolfo / Via Antonio Gramsci

Accoltellata dall'ex per strada, il compagno lo massacra: grave chi ha cercato di dividerli

È successo fuori da un supermercato di Busto Garolfo nel pomeriggio di lunedì 2 settembre

Prima si è avventato sull'ex ragazza accoltellandola davanti al compagno. Poi lui è intervenuto colpendolo con calci e pugni. Infine un passante ha cercato di dividerli ma è caduto sbattendo violentemente la testa. E ora sta lottando tra la vita e la morte. Pomeriggio di sangue quello di lunedì 2 settembre in via Gramsci a Busto Garolfo, hinterland Nord-Ovest di Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 18.45, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. I contorni della vicenda non sono ancora chiari e sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Legnano, ma secondo una prima ricostruzione dei militari del comando provinciale di Milano sembra che un uomo di 25 anni abbia aggredito e accoltellato la giovane, sua coetanea, mentre si trovava in via Gramsci, vicino a un supermercato, insieme al fidanzato. Lui ha reagito colpendolo con calci e pugni fino a tramortirlo. Nel tentativo di separare i due sarebbe intervenuto un uomo di 48 anni di passaggio che nella colluttazione è caduto battendo violentemente la testa e perdendo conoscenza.

Secondo quanto trapelato sembra che l'accoltellatore sia di origini tunisine, mentre gli altri protagonisti della vicenda siano italiani. Il più grave è il 48enne che è intervenuto a separare i due, accompagnato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Lecco dove versa in pericolo di vita. La ragazza sembra abbia riportato una ferita lieve: è stata accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale di Busto Arsizio in codice giallo. Anche l'aggressore è stato medicato e accompagnato in ospedale a Legnano in codice giallo. Illeso, invece, il fidanzato della giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellata dall'ex per strada, il compagno lo massacra: grave chi ha cercato di dividerli

MilanoToday è in caricamento