Giovedì, 17 Giugno 2021
Legnano

Elezioni 2012: iniziano i bilanci

Incontriamo Lorenzo Vitali sindaco di Legnano e in vista delle prossime elezioni fa un primo bilancio di mandato

Lorenzo Vitali Sindaco di Legnano

Incontriamo Lorenzo Vitali sindaco di Legnano e in vista delle prossime elezioni fa un primo bilancio di mandato.

La prima domanda è stata a bruciapelo, signor sindaco si ricandida?"La mia volontà è quella di proseguire, ma vediamo il partito, il Pdl. Fare il sindaco assorbe tanto, ma ti dà tanto. Il consiglio comunale è stato bello, ho incontrato belle persone sia nelle maggioranza sia nell'opposizione. Sono tutte persone appassionate per la città. Abbiamo lavorato a 360°".

Quali sono state le difficoltà e ciò che più la inorgoglisce?"Le difficoltà sono state per lo più economiche. La mostra di Rodin che ha lanciato Legnano nel circuito artistico e il Palio che sta crescendo mi rende fiero. Poi ci sono le attività silenti,  che mi inorgogliscono di più. Quando un anziano mi ferma per strada ed è contento perchè dei ragazzi gli portano la spesa a casa, mi riferisco all'Estate Gentile, mi riempie il cuore di gioia.

Poi il nuovo TPL (Trasporto Pubblico Locale) e l'ospedale nuovo voluto dalla Regione Lombardia e dalle Provincia di Milano. Avevamo tutti contro, ma ora l'ospedale è un'eccellenza. E' passato un anno da poco dal suo trasferimento", prosegue.

Il tempo non è ancora finito, parlando di PGT, di opere pubbliche qual'è l'urgenza di Legnano?"Direi che la più urgente è la seconda via d'accesso per l'ospedale Nuovo e stiamo aspettando l'ok dalla regione e dalla provincia. Inoltre la realizzazione della strada provinciale 12 quella per Inveruno".

Ricordiamo che si è conclusa la fase delle osservazioni al piano e agli uffici sono arrvate circa 180 protocolli, ovvero 300 osservazioni a cui rispondere che ora sono al vaglio degli uffici incaricati.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2012: iniziano i bilanci

MilanoToday è in caricamento