rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Legnano Legnano / Piazza Raoul Achilli, 7

Legnano, ammazza la mamma a pugni: "Avevo bevuto"

E' il figlio di Annunziata Romeo, 40 anni, il principale indiziato per l'omicidio della donna. L'avrebbe uccisa a pugni. Aveva già un divieto di avvicinarsi a lei

Una morte orrenda. Pestata a sangue. Ecchimosi sul viso e sul resto del corpo. Un indiziato principale: il figlio. E' finita così Annunziata Romeo, 66 anni di Legnano. La donna, infatti, è stata ritrovata senza vita giovedì 21 luglio in serata nella propria casa, sul letto, in piazza Achilli 7. Era stato proprio l'unico figlio, Salvatore Madau, a chiamare i soccorsi: "Mia mamma sta male". Per i paramedici, la possibilità solo di constatare il decesso della donna. Per la polizia un arresto: l'accusa di omicidio volontario. Nessuno a quella chiamata di "aiuto" ha mai creduto.

Perchè agli uomini del commissariato di Legnano, diretti dal vicequestore Antonio D'Urso, la situazione è apparsa immediatamente chiara. La storia (passata) di Madau era eloquente: era in attesa di processo proprio per maltrattamenti nei confronti del genitore. Era già stato arrestato, una decina di giorni fa, e ora aveva un divieto di avvicinamento all'appartamento della madre. Divieto prontamente disatteso: i vicini raccontano di averlo visto più volte nella palazzina, anche durante la settimana.

Giovedì, poi, l'omicidio. Ai poliziotti accorsi (l'ambulanza e la volante sono state inviate dal nuovo numero regionale per le emergenze, il 112) ha farfugliato poche parole: "Ho bevuto, parecchio. Volevo mangiare qualcosa, poi non so cosa mi sia successo. Ho iniziato a colpirla". Il pm Laura Pedio ordina il fermo: l'accusa è di omicidio volontario. Le prove a suo carico parrebbero schiaccianti. Un uomo violento, Madau. Ex operaio, con gravi problemi di alcolismo, aveva già avuto guai con la giustizia. Con la madre un rapporto di violenza: da quando vivevano insieme per la morte del padre, le botte si susseguivano. I vicini sussurrano: "Una volta era stata presa a bastonate". Ora l'incubo, per Annunziata, si è trasformato in qualcosa di ancor peggiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano, ammazza la mamma a pugni: "Avevo bevuto"

MilanoToday è in caricamento