Martedì, 18 Maggio 2021
Legnano Via Camillo Benso Conte di Cavour

Rescaldina: «pizzicata» mentre cercava di introdursi in un appartamento. Arrestata

È successo nel pomeriggio di venerdì. La giovane è stata arrestata dai carabinieri. Nella mattinata di sabato è stata condannata per direttissima: dovrà scontare una pena di 4 mesi in carcere

La donna è stata arresstata dai carabinieri

Stava cercando di forzare la portafinestra di una abitazione. È stata «pizzicata» e arrestata dai carabinieri. È successo a Rescldina, nel milanese. In manette, per il reato di tentato furto, una nomade di 18 anni.

Il fatto. I carabinieri stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio quando in via Cavour hanno notato la giovane. Stava armeggiando con un grosso cacciavite vicino alla portafinestra di una palazzina. I militari sono intervenuti fermandola. La ragazza — secondo quanto scritto dai militari in una nota — aveva appena infranto il vetro della portafinestra, danneggiando l’infisso in legno, senza però riuscire a entrare nell’appartamento. 

Per lei, 18 anni residente nel campo nomadi di Baranzate, sono scattate le manette e nella mattinata di sabato è stata processata per direttissima dove è stata condannata a quattro mesi di reclusione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rescaldina: «pizzicata» mentre cercava di introdursi in un appartamento. Arrestata

MilanoToday è in caricamento