Stazione Centrale Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Maniaco palpeggia e cerca di violentare una donna nell'ascensore della metropolitana

L'episodio è avvenuto all'interno del mezzanino della fermata della Stazione Centrale

Repertorio

Dopo averla adocchiata all'interno della metropolitana, l'ha inseguita fino all'ascensore e lì ha cominciato a palpeggiarle il fondoschiena cercando di strusciarsi su di lei. Per fortuna, le urla della donna hanno attirato l'attenzione degli agenti della polmetro che hanno subito bloccato il maniaco, appena fuori dall'ascensore, sul mezzanino della linea verde in Stazione Centrale.

La violenza sessuale in Centrale

E' successo lunedì pomeriggio, intorno alle 15.30, all'interno della fermata metro, a Milano. L'arrestato, un cittadino del Bangladesh di 34 anni, è accusato di violenza sessuale. Il suo nome è già noto per una sfilza di precedenti penali: tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia, ricettazione ed evasione.

La vittima, una cittadina peruviana di 40 anni, ha raccontato alla polizia che l'uomo era sceso dal treno insieme a lei e poi, una volta da soli nel vano ascensore, ha tentato il violento approccio fino all'intervento degli agenti. La donna ha rifiutato le cure mediche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maniaco palpeggia e cerca di violentare una donna nell'ascensore della metropolitana

MilanoToday è in caricamento