Stazione Centrale

Minaccia con la pistola due agenti che lo disarmano

Il fatto è accaduto venerdì sera davanti alla stazione centrale. Due agenti fuori servizio si sono avvicinati ad un individuo sospetto per identificarlo, l'uomo ha però estratto una pistola minacciandoli. I due poliziotti del commissariato Garibaldi-Venezia sono riusciti a neutralizzarlo

Gli ha puntato una pistola contro, ma i due agenti lo hanno distratto con una scusa, disarmato e arrestato. E' accaduto venerdì sera alla stazione centrale di Milano, secondo quanto riferito dalla questura. Protagonisti dell'arresto due poliziotti del commissariato Garibaldi-Venezia, che erano fuori servizio: hanno notato un individuo sospetto e si sono avvicinati per identificarlo. L'uomo ha estratto una pistola e li ha minacciati, ma è stato neutralizzato.

L'arma è una Glock con la matricola cancellata. In tasca l'uomo, un pregiudicato di 34 anni, aveva un coltello, una bomboletta spray e 4 mila euro. In casa gli sono state trovate 17 munizioni da guerra.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con la pistola due agenti che lo disarmano

MilanoToday è in caricamento