Giovedì, 13 Maggio 2021
Stazione Centrale Porta Venezia / Via Domenico Scarlatti

Milano, vedono la polizia e scappano: avevano smartphone per oltre 5mila euro, un arresto

È successo nella serata di venerdì, nei guai quattro ragazzi tra i 22 e i 31 anni

Avevano oltre 15 telefoni per un totale di oltre 5mila euro. Quando si sono accorti di una volante della polizia hanno tentato di scappare. Ed è stato proprio quel fuggi fuggi che ha insospettato gli agenti dell'ufficio prevenzione generale della questura. L'epilogo? Uno di loro è stato arrestato, altri tre sono stati indagati a piede libero. È successo nella serata di venerdì 18 settembre in via Scarlatti a Milano (zona Stazione Centrale). 

Tutto è accaduto intorno alle 20.30, come riferito dagli agenti della Questura. Gli agenti, durante un servizio di controllo, si sono accorti che i quattro  — accortisi della loro presenza — avevano iniziato a scappare. Uno di loro, un gambiano di 31 anni, si è rifatto di un cellulare durante la fuga. Il quartetto non è andato molto lontano: gli agenti li hanno inseguiti e fermati.

Addosso al 31enne sono stati trovati nove smartphone del valore complessivo di 5mila euro, più 1.265 euro in banconote di diverso taglio. L’uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione. Gli altri tre — un senegalese di 33 anni, un gambiano di 22 e un cittadino algerino 27enne — sono stati trovati in possesso di sei telefoni smartphone e contanti per 1.420 euro, per questo sono stati indagati a piede libero per ricettazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, vedono la polizia e scappano: avevano smartphone per oltre 5mila euro, un arresto

MilanoToday è in caricamento