menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La chiesa di San Carlo alla Ca' Granda

La chiesa di San Carlo alla Ca' Granda

Ca' Granda, l'oratorio chiude per minacce

Un gruppo di spacciatori lancia avvertimenti al parroco. Che, in via precauzionale, chiude oratorio e centro estivo, in accordo con la Curia

Un gruppo di spacciatori di quartiere minaccia seriamente la tranquillità di una chiesa. A tal punto che il parroco si è sentito costretto a chiudere l'oratorio. E' successo a Niguarda, alla parrocchia di San Carlo alla Ca' Granda in via Val Daone.

L'antefatto: nei giardinetti davanti alla chiesa c'è una continua attività di spaccio di droga. A un certo punto il parroco, don Leone, cerca di dissuadere il gruppo di spacciatori, che sarebbero giovanissimi. E prova a mandarli via. La reazione non è confortante: non solo non hanno alcuna intenzione di andarsene, ma per tutta risposta mandano avvertimenti al prevosto.

Lui si consulta con la Curia. Poi la decisione: chiusura dell'oratorio e del centro estivo. Una scelta che sta facendo discutere il quartiere di Niguarda. A qualcuno non sembra nemmeno vero. La chiusura, va detto, è una forma di sicurezza preventiva, per evitare rischi inutili in un periodo - quello estivo - in cui i bambini frequentano ancora di più l'oratorio, per la bella stagione e perché non c'è scuola.

In parrocchia non la descrivono come una resa: l'intenzione è quella di studiare il da farsi sempre insieme alla Curia e predisporre, per settembre, interventi anche educativi mirati. Riaprendo, com'è ovvio, l'oratorio.

Ne ha avuto conoscenza anche il consiglio di zona 9. Beatrice Uguccioni, presidente dell'organismo, assicura: "Non c'è dubbio che, come istituzione, saremo a fianco della parrocchia e del parroco". Certo sembra una storia che non ha niente a che vedere con Milano. E invece.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento