menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Milano, intrappolato nel sottopasso allagato col furgone: salvato dalla polizia

È successo poco prima dell'alba di venerdì 15 maggio in viale Sarca

Stava andando al lavoro ma è rimasto intrappolato con il suo furgone in mezzo al sottopasso allagato dal maltempo. Non riusciva a uscire, ma è stato salvato dagli agenti della questura. È successo nelle prime ore di venerdì 15 maggio in viale Sarca a Milano dove i poliziotti della questura hanno tratto in salvo un italiano di 66 anni.

Tutto è accaduto intorno alle 4 quando la volante “Adriatica bis” del Commissariato Greco Turro ha notato, nel sottopassaggio di viale Sarca, due mezzi intrappolati in mezzo all'acqua: un'auto e un furgone. Gli agenti sono quindi scesi e mentre si avvicinavano hanno sentito le invocazioni d’aiuto di un uomo che si trovava all’interno del furgone ed hanno allertato la centrale operativa che ha inviato altri due equipaggi in aiuto.

I poliziotti hanno poi raggiunto l’uomo che si trovava all’interno dell’abitacolo del proprio veicolo, in forte stato di agitazione per quanto gli era accaduto e dopo aver aperto le portiere, lo hanno tratto in salvo “caricandolo” sulle spalle per attraversare il torrente d’acqua che si era creato. All’interno dell’auto bianca, invece, non vi era alcuna persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento