RhoToday

Ristrutturazione delle case comunali in via Monte Grappa 6, al lavoro anche chi è moroso

Le attività di ripristino degli intonaci dei balconi verranno completate entro 15 giorni circa e riporteranno in sicurezza la facciata dello stabile. Il “baratto amministrativo” vedrà impegnati, dalle prossime settimane, decine di inquilini morosi che imbiancheranno le parti comuni

Le case comunali di via Monte Grappa a Bollate

Viaggiano a ritmo spedito i lavori di ristrutturazione della facciata dell’edificio di proprietà del Comune di Bollate di via Monte Grappa 6.

Le attività di ripristino degli intonaci dei balconi, iniziate da qualche settimana, verranno completate entro 15 giorni circa e riporteranno in sicurezza la facciata dello stabile.

I lavori sono stati realizzati grazie al co-finanziamento regionale a fondo perduto ottenuto dall’amministrazione comunale e dalla partecipata Gaia Servizi che sta realizzando i lavori.

L’operazione rientra in una più complessa attività di manutenzione straordinaria, in capo a Gaia Servizi, sugli immobili di edilizia residenziale pubblica del Comune, che consiste nel reinvestimento delle entrate della vendita degli alloggi ERP.

Di grande utilità sarà anche l’inizio delle attività di “baratto amministrativo” che vedranno impegnati, già dalle prossime settimane, decine di inquilini in situazioni di morosità che si dedicheranno alla manutenzione degli edifici con attività di imbiancatura di tutte le parti comuni.

Grande soddisfazione del sindaco Francesco Vassallo: «Stiamo mettendo in campo tutte le risorse possibili affinché i nostri inquilini possano beneficiare di ambienti e spazi comuni piacevoli proprio come accade in qualunque stabile privato».

Prosegue il primo cittadino bollatese: «E' un percorso complesso, anche per difficoltà economiche dei alcune famiglie impossibilitate a pagare gli affitti e le spese condominiali».

Chiude poi sul baratto: «Proprio per andare incontro a queste situazioni, tramite Gaia Servizi, abbiamo attivato, con successo, il bando per il “baratto amministrativo” che dà la possibilità di prestare la propria attività per il rientro da eventuali morosità provocate da difficoltà economica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento