Venerdì, 25 Giugno 2021
Sesto San Giovanni

Cologno vota la «secessione»: lascia il Nord Milano ed entra nella Martesana

Il consiglio comunale ha approvato la mozione presentata dal primo cittadino Angelo Rocchi

Angelo Rocchi

«Secessione» a Cologno Monzese. Il consiglio comunale di Cologno ha approvato la mozione del primo cittadino Angelo Rocchi per il trasferimento del comune dalla zona omogenea della città Metropolitana «Nord Milano» alla zona «Adda Martesana». Qui le reazioni dei sindaci.

Le zone omogenee sono state approvate a fine estate della Città Metropolitana. In totale sono sette e dividono l'ex Provincia di Milano in regioni. «In questi mesi ho avuto modo di conoscere più approfonditamente Cologno e, anche respirandone l’aria a diretto contatto con i cittadini, mi sono convinto che l’appartenenza della città al Nord Milano è a dir poco discutibile, e spesso non condivisa dai nostri residenti», spiega il primo cittadino. Da qui la decisione della «secessione».

Alla base della decisione ci sono scelte «politiche di intercomunalità, condivisione di servizi, e gestione delle partecipazioni che, indotte dall’appartenza di Cologno ad una Zona politicamente uniforme, hanno però troppo spesso determinato l’erogazione di servizi al cittadino insufficienti o inadatti alla città, anche perché la capacità di decisione autonoma colognese è stata per troppo tempo residuale rispetto ad equilibri già stabiliti, e sovente ci si è dovuti confrontare con il fatto compiuto senza possibilità di replica. Ora potremo liberarci da coabitazioni e condivisioni di servizi, ed attivare nuove forme di erogazione dei servizi più efficienti e meno gravose per le tasche dei cittadini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cologno vota la «secessione»: lascia il Nord Milano ed entra nella Martesana

MilanoToday è in caricamento