rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni

PII Falck quasi concluso il percorso della variante

Il lavoro di revisione del Pianto Integrato di Intervento Falck che si sta svolgendo a Sesto San Giovanni si sta avviando alla revisione

Si avvia alla conclusione il percorso della variante al Piano Integrato di Intervento Falck, avviato in seguito alla necessità di armonizzare lo strumento urbanistico con l’arrivo a Sesto San Giovanni della Città della Salute e della Ricerca.

Dopo il necessario lavoro di revisione, la proprietà ha depositato alla fine dello scorso anno la richiesta definitiva all’amministrazione. La proposta di PII programma e definisce tutte le opere pubbliche che la Regione ha richiesto per consentire la piena operatività della Città della Salute e che l’operatore privato dovrà realizzare. Tutto ciò ha comportato la ridefinizione delle opere e degli impegni previsti dal PII in vigore che l’operatore deve realizzare per la città.

L’amministrazione ha visto con favore alcune proposte che introducono importanti elementi di novità nel piano di riqualificazione delle aree Falck, pur senza modificare l’impostazione e la forma del progetto a suo tempo approvato, le volumetrie esistenti e le destinazioni d’uso. Tra queste, una maggiore flessibilità nel disegno del progetto e nei tempi di realizzazione dell’iniziativa che consentirà di rendere il PII più agile e in grado di cogliere le occasioni che il mercato potrà offrire, soprattutto nel segmento produttivo, consentendo di portare a Sesto nuove occasioni di lavoro.

Accolta anche la richiesta di spostare all’interno del vecchio edificio industriale denominato T5, di cui si prevede il recupero, le funzioni commerciali già previste che non diventeranno un normale centro commerciale chiuso in se stesso, ma una struttura innovativa anche dedicata al tempo libero, fortemente integrata con il parco e la città e con un impatto sul traffico limitato e circoscritto.

La proposta di variante prevede inoltre una leggera riduzione delle volumetrie complessive, concentrata soprattutto nei pressi del villaggio Falck e contribuisce, infine, a definire meglio i confini del grande parco urbano rendendolo più omogeneo e continuo.

Entro fine marzo la variante di PII dovrà essere adottata dall’amministrazione comunale per permettere l’avvio delle procedure di competenza di Regione e successivamente quelle di pubblicazione, raccolta delle osservazioni e controdeduzioni necessarie prima dell’approvazione finale.

“Stiamo aspettando dalla proprietà – ha commentato l’assessore all’urbanistica Edoardo Marini – alcune modifiche che abbiamo chiesto di apportare alla proposta di variante: il passo finale che porterà a chiudere il percorso del PII. Confido che nello spirito costruttivo avuto fino ad ora, che ha consentito di portare a Sesto la Città della Salute e della Ricerca, si possa trovare in tempi rapidi una soluzione condivisa anche sui temi ancora aperti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PII Falck quasi concluso il percorso della variante

MilanoToday è in caricamento