menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un nuovo treno della M4

Un nuovo treno della M4

Mega stazione metro M4 e alta velocità a Segrate: "Progetto dall'impatto enorme"

La stazione 'Segrate Porta Est: Hub Multimodale' dovrebbe collegare in pochi minuti l'alta velocità, la MM4, il passante ferroviario milanese e l'aeroporto di Linate

Il prolungamento della linea metropolitana Mm4, il collegamento con l'alta velocità, con il passante ferroviario milanese e con l'aeroporto di Linate. Questi i progetti per la creazione di un maxi nodo di interscambio nella città di Segrate che sono stati raccontati dal sindaco della cittadina Paolo Micheli nell'ambito della presentazione di 'Segrate Porta Est: Hub Multimodale'.

Il progetto

"Il progetto esecutivo - finanziato con uno due milioni di euro qualche mese fa dall'Unione Europea - arriverà quando si avrà una ragionevole certezza del finanziamento complessivo", ha specificato il primo cittadino. L'intervento complessivo, con un costo di circa 400 milioni di euro, garantirebbe a Segrate accessibilità ferroviaria suburbana, metropolitana e dell'alta velocità, oltre che aerea. L'impatto sarebbe enorme e avvicinerebbe la cittadina a Milano "ma anche all'Europa stessa", come sottolineato durante la presentazione. L'obiettivo sarebbe portare a termine i lavori nell'arco dei prossimi 8-10 anni.

Individuato il tracciato con le fermate, al momento è in corso lo sviluppo del piano vero e proprio. "I sindaci di tutte le città del mondo vogliono questo tipo di progetti", ha commentato il sindaco di Milano Beppe Sala intervenuto all'iniziativa in collegamento video. La linea europea è infatti quella di lavorare sulle aree metropolitane per fare in modo che le connessioni non siano limitate all'interno della città storica.

Lo scorso 16 luglio il progetto si era aggiudicato un cofinanziamento dell’Unione europea nell’ambito del programma “CEF ? Connecting Europe Facility ? 2019 CEF Transport MAP call” per oltre 1 milione e 250mila euro. Un altro stanziamento di 400mila euro era stato poi approvato da Regione Lombardia per finanziare la seconda fase del progetto di fattibilità tecnica ed economica del nodo di interscambio. 

“L’obiettivo - aveva spiegato l'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi Terzi - è realizzare una stazione di Porta per l’Alta Velocità ferroviaria, in analogia a Milano-Rogoredo e Rho-Fiera, che possa servire l’asse ferroviario ad est di Milano. La linea Av Milano-Brescia è una realtà, la sua prosecuzione verso Venezia lo sarà nei prossimi anni con i lavori sulla tratta Brescia-Verona. Il nuovo Hub metropolitano di Segrate Porta Est, in sostituzione dell’attuale fermata ferroviaria di Segrate, si candida a diventare un nodo di interscambio tra treni suburbani, treni a lunga percorrenza, treni ad Alta Velocità e trasporto pubblico locale. In quest’ottica è determinante prevedere il prolungamento della M4 tra Linate e Segrate. Il tutto dovrà integrarsi con le trasformazioni urbanistiche previste nella zona, attraverso un efficientamento anche della mobilità stradale e ciclopedonale. Un lavoro rilevante che andrà a potenziare l’accessibilità dell’aeroporto di Linate, uno dei principali scali a livello nazionale”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento