menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marion e le Scatole di Natale (screen da fb/Andrea Cherchi)

Marion e le Scatole di Natale (screen da fb/Andrea Cherchi)

Milano col coeur in man, enorme successo per Scatole di Natale: donati 50mila pacchi

Ideata dalla bocconiana Marion Pizzato nel capoluogo lombardo, la campagna di raccolta si è diffusa a tante altre città italiane

Anche in questo 2020 per molti versi nefasto il Natale è riuscito a innescare un virtuosissimo meccanismo di solidarietà che è diventato virale raggiungendo risultati davvero inattesi. Stiamo parlando di Scatole di Natale, l'iniziativa ideata dalla giovane mamma ed ex bocconiana Marion Pizzato che ha invitato i milanesi (e non solo perché l'iniziativa si è diffusa in tutt'Italia) a donare pacchi regalo per i più bisognosi.

Milano, arrivano le Scatole di Natale per i bisognosi: l'iniziativa virale sui social

A oggi sono 50mila le scatole raccolte. Dentro uomini, donne e bambini bisognosi troveranno una cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta o simili), una 'golosa', un passatempo, un prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo), e un biglietto con parole gentili. Le associazioni del territorio - 140 in totale, da Caritas a Pane Quotidiano e Sos Bambini passando per i Centri antiviolenza - sono andate a ritirare i pacchi per poi portarli a destinazione.

L'iniziativa nata per caso quando Marion Pizzato ha visto un post su un profilo Facebook francese ha avuto un incredibile successo, arrivando a diffondersi prima in tutta Milano e poi in tutt'Italia. Migliaia e migliaia i cittadini che hanno deciso di riempire le scatole con doni per le persone meno fortunate. "Il gesto costa pochissimo - si leggeva sulla pagina social del progetto - il tempo dedicato non è niente ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono queste scatole sarà immensa! Facciamo una cosa bella da ricordare in quest'anno 2020 catastrofico e aiutiamo chi ne ha più bisogno a festeggiare il periodo natalizio con il cuore un po' più leggero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento