rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Porta Vittoria / Viale Umbria

Il rapinatore che mangia nell'Esselunga e cerca di scappare col sushi

L'uomo, un 41enne, è stato arrestato dalla polizia. Ha anche aggredito il vigilante

A cena, ma al supermercato. Un uomo di 41 anni è stato arrestato martedì sera nell'Esselunga di viale Umbria dopo aver mangiato nel super cercando poi di uscire con in mano una vaschetta di sushi, chiaramente non pagata. 

Fermato dal vigilante, il 41enne ha reagito violentemente per tentare la fuga, ma è stato bloccato e poi portato via in manette dalla polizia. Gli stessi agenti hanno quindi ricostruito che il cliente aveva consumato dei cibi tra le corsie dell'Esselunga e si era diretto verso l'uscita ma soltanto dopo essere passato dal banco pesce per prendere del sushi. L'uomo è stato  dichiarato in arresto con l'accusa di tentata rapina impropria. 

La stessa accusa di cui deve rispondere un 17enne fermato nell'Esselunga - anche lui - di via Pitter. Lui e un complice, un maggiorenne indagato a piede libero, hanno preso delle bottiglie di alcol dagli scaffali e sono stati sorpresi dall'addetto alla sicurezza, che si è beccato un pugno in testa dal minorenne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore che mangia nell'Esselunga e cerca di scappare col sushi

MilanoToday è in caricamento