Economia

Con il coprifuoco alle 23 i bar di Milano incasseranno 18 milioni di euro in più

Lo ha stimato la Confcommercio di Milano. La misura dovrebbe entrare in vigore da mercoledì 19 maggio

Lo slittamento del coprifuoco alle 23 aiuterà a far crescere i ricavi dei locali di Milano. Secondo una analisi su base mensile dell'Ufficio studi di Confcommercio, infatti, i ricavi per bar e ristoranti aumenteranno di 18,6 milioni di euro.

Un impatto economico decisamente più significativo si avrebbe, invece, con la riapertura dei locali anche al chiuso assieme allo slittamento del coprifuoco. Con il coprifuoco alle 23 e la riapertura delle attività al chiuso la crescita dei ricavi su base mensile salirebbe a circa 109 milioni di euro. A Milano, Monza Brianza e Lodi operano 21mila pubblici esercizi con un volume d'affari complessivo mensile, con l'attuale zona gialla 'rafforzata' di 380 milioni di euro: dimezzato rispetto a una situazione senza Covid.

A Milano, "lo spostamento del coprifuoco alle 23 (e nello stesso modo alle 24) avrà un impatto economico significativo solo con la riapertura di bar e ristoranti anche al chiuso", ha scritto su Facebook Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano.

"Le imprese hanno la vitale necessità di riavviare le proprie attività, in sicurezza e con un crono-programma serrato — ha aggiunto Barbieri —. Non possono più sopravvivere con i sostegni che sono spesso stati insufficienti per colmare le gravi perdite subite. Il sostegno migliore e l'unico che in questo momento possa rivelarsi davvero efficace è quello delle riaperture complete".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il coprifuoco alle 23 i bar di Milano incasseranno 18 milioni di euro in più

MilanoToday è in caricamento