Economia

Quasi 800 gelaterie a Milano: il cono in estate vale il 30% in più

Milano è terza in Italia per giro d'affari complessivo. Tutti i dati

Gelati (Repertorio)

Vale 179 milioni di euro in Lombardia il business del gelato, compreso non solo quello artigianale ma anche quello industriale. Per numero di gelaterie, in Regione crescono soprattutto le province di Lodi e Monza-Brianza, mentre in numero assoluto Milano, con le sue 794 gelaterie attive, batte tutte le altre province. 

Lo rende noto la Camera di Commercio, rilevando che il business estivo è più alto del 30% rispetto ad altri periodi dell'anno. Nel 2018 si segnala la crescita di domanda da parte dei turisti e, sul lato dell'offerta, i gelati specifici per allergici e intolleranti. 

E' straniero, a Milano (e provincia), l'8,8% dei titolari di gelateria, mentre lo è il 5,6% in Lombardia. I gelatai che producono in proprio sono, in Lombardia, il 75,9% del totale. In tutta Italia, tra produzione e vendita, le imprese attive sono più di 19 mila e danno lavoro a quasi 73 mila addetti. Roma è la "regina" del gelato sia per numero di attività (1.423) sia di addetti (4.336), mentre Napoli è la seconda per numero di attività (901) e Milano per addetti (2.918). Gli addetti in Lombardia sfiorano i 10 mila, di cui il 31,2% è donna (le province più femminili sono Lodi e Pavia), il 10,8% è under 35. 

Milano è terza in Italia per valore complessivo del business del gelato, con un giro d'affari di quasi 83 milioni di euro, ma a superarla sono Firenze e Terni, sedi di importanti imprese di gelati industriali. Le province che crescono di più nel 2018 sono Nuoro, Lodi e Teramo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 800 gelaterie a Milano: il cono in estate vale il 30% in più

MilanoToday è in caricamento