Così la "zona rossa" cambia volto ai mercati di Milano

Nei mercati della città ci saranno solo bancarelle che vendono generi alimentari. La decisione

La "zona rossa"  cambia volto ai mercati di Milano. Da venerdì 6 novembre, e per i prossimi 15 giorni, tutti i mercati scoperti cittadini si svolgeranno solo nella loro componente alimentare, mantenendo però invariati i giorni e gli orari di esercizio. "La scelta di limitare l’accesso ai mercati scoperti ai soli operatori alimentari deriva dal recepimento da parte dell’Amministrazione delle indicazioni espresse dall'ultimo provvedimento emesso dal Governo per il contenimento e il contrasto alla diffusione dei contagi da Covid", si legge in una nota diramata da Palazzo Marino. 

"Grazie all'importante lavoro svolto nel corso della scorsa primavera – dichiara l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani - siamo già pronti a dare una risposta immediata ai cittadini per garantire un servizio particolarmente sentito, come i mercati scoperti. Nei giorni scorsi, al fine di tutelare maggiormente la salute dei cittadini e degli stessi operatori che operano sui mercati, la Polizia Locale ha intensificato i controlli e in collaborazione con le Associazioni di Categoria abbiamo dato avvio a un servizio di steward privati che, percorrendo i mercati, invitano gli avventori al corretto utilizzo della mascherina, al rispetto delle distanze e a evitare assembramenti". 

Nei 94 mercati scoperti settimanali attivi all'ombra della Madonnina saranno presenti solo i 3.336 operatori alimentari, pari al 32,5% su totale 10.278 posteggi che normalmente costituisco l’organico delle sedi mercatali. I banchi di vendita saranno posizionati su fila unica mantenendo una distanza sufficiente tra un operatore e l’altro per evitare assembramenti. In questa fase saranno sospese le operazioni di spunta, ovvero le assegnazioni giornaliere sui posteggi temporaneamente liberi e i venditori di prodotti usati. 

Anche nelle 23 strutture dei mercati comunali coperti comunali varranno le stesse indicazioni vigenti per i mercati scoperti, pertanto saranno aperti solo gli stalli alimentari e le merceologie indicate dal Dpcm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento