rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia Lorenteggio / Via Massaua

Un'app per prelevare senza la carta bancomat

Presentate le due app di WeBank, la banca online del gruppo Bpm

Nasce la nuova app di WeBank (la banca online dal 1999) presentata per la prima volta giovedì 12 febbraio nella sede centrale della Banca Popolare di Milano. Pensata per i dispositivi iOS e Android, l’app si configura nella sua linea essenziale e intuitiva: caratteristiche suggerite dalle necessità degli stessi clienti di WeBank.

“Ma la strategia di WeBank non sarà soltanto digital - ha spiegato Luca Gasparini, responsabile multichannel banking di Bpm -: anche un cliente di una banca digitale può gradire una consulenza dal contatto umano. E dal mese di aprile, infatti, tutti i nostri clienti potranno farlo accedendo direttamente presso ogni filiale del gruppo Bpm”.

Il concetto di avere una banca sempre in tasca, capace di far risparmiare tempo e dare ai propri clienti qualcosa in più di una semplice interfaccia bancaria: “Siamo stati i primi sul mercato a coinvolgere direttamente i nostri clienti. Grazie all’iniziativa La banca che vorrei abbiamo raccolto ben 2500 idee. Di queste ne abbiamo realizzate 800, grazie anche al supporto del Politecnico e del nostro team aziendale”, ha fatto sapere Stefano Cioffi, direttore commerciale di WeBank.

In un mondo dove il mobile sta diventando un canale sempre più preponderante, il futuro è già qui. Con un semplice gesto e un solo codice l'app permette di eseguire veloci operazioni per ricaricare il proprio cellulare, monitorare i prelievi, inviare le proprie coordinate bancarie via mail o altri canali social. Oppure prelevare il proprio contante senza usare la carta bancomat: basta impostare la funzionalità cardless veloce, inserire la propria password e recarsi in un qualsiasi sportello del gruppo. Fatto. Senza parlare poi del sistema di geolocalizzazione: utile per dare al cliente informazioni dirette su sconti e promozioni esistenti all’interno di un negozio o nei pressi di un’area commerciale. E queste sono solo alcune delle tante funzioni disponibili presenti nella nuova app di WeBank.

Funzioni garantite dalle migliori tecnologie, per dare al cliente la massima sicurezza con l’utilizzo di unico device da lui stesso certificato. “Perché dietro l’app c’è sempre una banca attenta al cliente”, ha sottolineato Stefano Cioffi. Infine, sempre nell'ottica di una strategia volta alla multicanalità, WeBank ha anche presentato la nuova piattaforma T3: un'evoluzione per i 20 mila clienti trader di WeBank e ora disponibile anche per i tablet Android.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'app per prelevare senza la carta bancomat

MilanoToday è in caricamento