rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Economia

Presentazione "piano nazionale di ammodernamento urbanistico"

Convegno per la presentazione del "Piano Nazionale di Ammodernamento Urbanistico", ideato per riqualificare gli edifici dei centri storici e delle periferie. Al convegno, patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Milano, parteciperanno il Direttore del Settore Innovazione Economica, Smart City e Università del Comune di Milano Renato Galliano, il Consigliere della Camera di Commercio di Milano Dario Bossi Migliavacca, il Consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Milano Pietro Traini.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Si terrà a Milano il 2 luglio, alle ore 14.30 all'interno della sala "Expo" del Klima Hotel Milano fiere, il convegno promosso dall'Ente di ricerca tecnico-economico-giuridico indipendente e apartitico UNISES (Unione Nazionale Imprese per lo Sviluppo Economico Sostenibile) co-promosso con Ordini e Collegi professionali della Lombardia.

Nel corso dell'appuntamento, che rappresenta la quinta tappa del tour nazionale avviato dall'associazione l'11 aprile a Perugia e proseguito poi il 28 maggio a Terni, il 12 giugno con l'audizione presso la Seconda Commissione Consiliare Permanente Sviluppo Economico e Governo del Territorio della Regione Umbria ed il 19 giugno ad Orvieto, saranno presentati il Piano Nazionale Quadro "ITALIA OBIETTIVO 2035 - Benchmark Macroeconomici per il paese Italia" ed il "PIANO NAZIONALE DI AMMODERNAMENTO URBANISTICO - Effetti sullo sviluppo economico e sull'occupazione nel paese Italia".

Al convegno, patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Milano, parteciperanno il Direttore del Settore Innovazione Economica, Smart City e Università del Comune di Milano Renato Galliano, il Consigliere della Camera di Commercio di Milano Dario Bossi Migliavacca, il Consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Milano Pietro Traini, il Coordinatore del Gruppo Edilizia e Urbanistica del Collegio dei Periti industriali delle province di Milano e Lodi Alessandro Malapelle e Giovannella Condò, in rappresentanza del Consiglio Notarile di Milano.

L'ingresso sarà gratuito ed aperto a tutti.

L'obiettivo del convegno (di estrazione macroeconomica) è quello di illustrare al pubblico destinatario gli effetti sul paese Italia del Piano Nazionale Quadro "ITALIA OBIETTIVO 2035" con particolare riferimento:

1) a quattro macro-riforme strutturali indispensabili per uscire dalla trappola della crisi economico-finanziaria e sovrapposte a:

- semplificazione impianto normativo

- individuazione di un nuovo assetto istituzionale

- adozione di strumenti sistemici di pianificazione economica

- adozione di politiche finanziarie sistemiche all'economia reale

2) al binomio PIANI SISTEMICI NAZIONALI e FONDI STRUTTURALI DEDICATI quali fattori strategici di uno sviluppo economico sostenibile ed in grado di garantire ottimi livelli di occupazione;

3) analisi econometriche su:

- PIL prodotto dal Piano Nazionale Quadro ante e post moltiplicatore

- occupazione stimolata dal Piano Nazionale Quadro nelle principali filiere produttive

- riduzione della pressione fiscale, effetti sul PIL e sull'occupazione

- effetti del Piano Nazionale Quadro sul rapporto debito pubblico/PIL

- effetti del Piano Nazionale Quadro sul rapporto debito privato/PIL

- fabbisogno e sostenibilità finanziaria del Piano Nazionale Quadro

- sostenibilità della spesa pubblica sanitaria e pensionistica

- scenari in assenza di un Piano Nazionale Quadro e di stimoli sull'economia reale

Seguirà l'illustrazione del "PIANO NAZIONALE DI AMMODERNAMENTO URBANISTICO - Effetti sullo sviluppo economico e sull'occupazione nel paese Italia", primo piano sistemico sovrapposto ad uno specifico settore strategico, quello edile immobiliare, rispetto al quale verranno illustrati:

1) presupposti attuativi;

2) stima interventi appalti edili stimolati dal Piano Nazionale;

3) analisi econometriche su:

- PIL prodotto dal Piano Nazionale ante e post moltiplicatore

- segmentazione del PIL stimolato dal Piano Nazionale post moltiplicatore nelle principali filiere produttive

- occupazione stimolata dal Piano Nazionale nelle principali filiere produttive

- riduzione della pressione fiscale, effetti sul PIL totale e sull'occupazione

- effetti del Piano Nazionale sul rapporto debito pubblico/PIL

- effetti del Piano Nazionale sul rapporto debito privato/PIL

- fabbisogno e sostenibilità finanziaria del Piano Nazionale

- effetti prodotti dal Piano Nazionale sul conto economico della pubblica amministrazione a legislazione vigente nel breve e medio termine.

Da parte di Esponenti degli Ordini e dei Collegi Professionali, che con UNISES hanno co-promosso il convegno, verranno apportati significativi contributi tecnici e giuridici.

Si rappresenta che anche la tappa di Milano ha ottenuto accreditamenti ai fini del rilascio di crediti per la formazione professionale, nello specifico, dai seguenti Ordini e Collegi professionali:

1) Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano (1 credito formativo)

2) Collegio dei Periti Industriali di Milano e Lodi (3 crediti formativi)

3) Fondazione Italiana Notariato (4 crediti formativi)

4) Ordine degli Architetti di Milano (4 crediti formativi)

5) Ordine degli Avvocati di Milano (2 crediti formativi)

6) Ordine dei Geologi della Lombardia (4 crediti formativi)

Nonché gli accreditamenti delle seguenti Associazioni professionali:

1) Istituto Nazionale Tributaristi (4 crediti formativi)

2) Associazione Tributaristi Italiani (4 crediti formativi)

Ogni più ampio approfondimento è disponibile sul canale unises.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione "piano nazionale di ammodernamento urbanistico"

MilanoToday è in caricamento