Principe Amedeo 5 tra i progetti nominati per il premio Mies van der rohe

Principe Amedeo 5 viene nominato per il premio Mies van der Rohe, competizione indetta dalla fondazione omonima che dal 2001 è il ​premio di architettura ufficiale dell’Unione Europea​.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il progetto di Principe Amedeo 5, rappresentante ideale della filosofia e dell’approccio progettuale dello studio VGA, ha previsto la riqualificazione architettonica con obiettivo LEED Gold di un immobile (attualmente di proprietà del fondo Thesaurus di Kryalos SGR che ha perfezionato l’acquisizione da Covivio a dicembre 2020) nel centro di Milano, trasformando quello che a partire dal 1850 fu la sede del consolato americano in un prestigioso e contemporaneo edificio per uffici. L’intervento ha affrontato il restauro, l’ampliamento e il progetto degli interni con una visione unitaria, che rispetta e valorizza l’edificio storico e al contempo lo rinnova secondo criteri di flessibilità e versatilità, con una particolare attenzione al tema della sostenibilità ambientale (con l’utilizzo di materiali ecologici, riciclati o riciclabili) e del contenimento dei consumi energetici.

Torna su
MilanoToday è in caricamento