Domenica, 17 Ottobre 2021
social

Sport, un grande evento con Bebe Vio abbraccia e tutela le diversità

Si chiama WEmbrace Sport il nuovo evento benefico organizzato da Art4Sport, l'associaqzione findata dai genitori di Bebe

A segito delle recenti Paralimpiadi, Bebe Vio e art4sport - l’Associazione fondata nel 2009 dai genitori di Bebe - lanciano WEmbrace Sport, evento sportivo benefico che si svolgerà lunedì 25 ottobre a partire dalle ore 19 presso l’Allianz Cloud di Milano.

La serata

Una serata unica nel suo genere,in cui campioni delle Nazionali Olimpiche e Paralimpiche saranno impegnati tutti insieme in una sfida sportiva inedita. Obiettivo, quello di dimostrare nuovamente al pubblico, ancora estasiato dalle prestazioni di Tokyo 2020, come lo sport paralimpico sia a tutti gli effetti paragonabile a quello olimpico sia dal punto di vista della spettacolarità, che da quello emozionale e competitivo, grazie allagrande capacità ed energia tipiche di chi pratica questo tipo di discipline.

Non a caso, con 14 medaglie d’oro, 29 d’argento e 26 di bronzo, la Nazionale Paralimpica ha saputo riconfermare i successi della spedizione Olimpica. WEmbrace Sport vuole quindi essere un’occasione per coltivare ulteriormente quel processo di sensibilizzazione sul tema della diversità, che non va vissuta mai come un limite ma, anzi, è sempre più importante imparare a riconoscere come un bene unico e un diritto da tutelare.

Un abbraccio che fa la differenza

Un concetto che è ben rappresentato anche dal nome scelto dall’evento: WEmbrace, infatti, nasce dall’unione delle parole inglesi We Embrace, che tradotte in italiano significano Noi Abbracciamo. Un’azione che può essere compiutacon entusiasmo insieme a un’altra persona ma che è ancheda rivolgere a séstessi. Non a caso, abbracciare i propri limiti è il primo passo per diventare i primi sostenitori delproprio amore individuale. Ed è proprio compiendo questo passo che la diversità diventa il mezzo che porta ciascuno di noi a definire l’unicità del singolo, identificandolo. Ecco così che lo sport, con i suoi valori e la sua funzione sociale, diventa il miglior compagno in questo percorso di accettazione di sé e di chi ci circonda.

La forza della lotta al pregiudizio

«WEmbrace Sport sarà un evento davvero figo! Dopo aver partecipato alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, ci ritroveremo tutti insieme per sfidarci gli uni contro gli altri!» commenta Bebe Vio, che continua: «Per me lo sport integrato è un modo per abbattere i pregiudizi e dimostrare a tutti la grande forza e competitività degli atleti paralimpici. Siamo tutti diversi, ognuno ha i propri limiti, le proprie debolezze ma anche i propri punti di forza e fare sport integrato può davvero mostrare le qualità di ciascun atleta e rappresentare un arricchimento per chiunque assisterà alle competizioni!»

Le discipline in gara nel corso della serata all’Allianz Cloud di Milano saranno 4, tutte giocate nella loro versione paralimpica. Ecco così che dal Basket, al Calcio, fino al Volleye alla Scherma, non mancheranno le occasioni per assistere a sfide entusiasmanti con protagonisti campioni olimpici e paralimpici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, un grande evento con Bebe Vio abbraccia e tutela le diversità

MilanoToday è in caricamento