Certosa Cagnola / Via Varesina

Sospesa licenza a sala slot: si giocava fuori dagli orari di legge

Il provvedimento della questura

Sospesa licenza a una sala slot (Repertorio)

Sospesa la licenza della sala slot machine di via Varesina 35/a. Lo ha deciso il questore di Milano, Marcello Cardona, in base all'articolo 100 del Testo unico di pubblica sicurezza (Tulps). Il provvedimento è stato emesso venerdì 29 settembre.

Secondo la nota ufficiale della questura di via Fatebenefratelli, nel locale sarebbe stato installato - successivamente al rilascio della licenza - un sistema di apertura a distanza della porta d'ingresso, chiusa dall'interno, e - sempre stando alla nota della questura - il motivo sarebbe stato «di eludere od ostacolare i controlli da parte delle forze di polizia», ritardando l'ingresso degli agenti.

Prosegue la nota: «Nel corso di due recenti controlli, gli agenti hanno sorpreso numerosi avventori intenti a giocare alle slot, ancora in funzione o appena spente all'arrivo della polizia, mentre altri clienti venivano fatti nascondere nei bagni dal gestore». La questura riferisce anche che sono state elevate sanzioni amministrative nei confronti del titolare per avere consentito il gioco al di fuori degli orari stabiliti dal Comune di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospesa licenza a sala slot: si giocava fuori dagli orari di legge

MilanoToday è in caricamento