Fulvio Testi Segnano / Via Emilio Bignami

Inaugurata la maxi sede di Scientology. C'è anche un consigliere di Rifondazione

L'esponente politico ha dato il "benvenuto della Zona": immediate polemiche, il partito ha preso le distanze

Il nuovo tempio di Scientology (foto Luca Pulira)

Inaugurato il tempio di Scientology in viale Fulvio Testi 327, a Milano, nell'ex Philips. La struttura è imponente e per l'inaugurazione sono state migliaia le persone arrivate da tutta Italia, ma anche dall'estero. Ingressi strettamente riservati con riconoscimento nominativo e l'area del parcheggio di corrispondenza transennata, con 3 mila sedie e il palco. 

Il tempio avrà numerose stanze, tra cui quelle per le "funzioni", ma anche sale di lettura individuale e spazi per la socializzazione. La realizzazione della sede non ha mancato di generare polemiche nella zona, sia per l'accusa di avere "abusato" della pazienza dei vicini con la sovrautilizzazione del parcheggio, sia per le controversie a cui è legata da sempre Scientology.

Tra le persone intervenute anche il consigliere di zona 9 Gianfranco Tucci, di Rifondazione comunista, che - stando a quanto riferisce il Corriere - ha dato un "benvenuto della Zona" alla "nostra e vostra nuova casa": immediatamente Matteo Prencipe, segretario provinciale del partito, ha preso le distanze affermando che Rifondazione "è abissalmente distante" da Scientology. Così come la presidente e la vicepresidente della Zona, ovvero Beatrice Uguccioni (Pd) e Antonella Loconsolo (Sel), hanno rimarcato che la Zona non ha dato alcun mandato a Tucci per parlare a nome del "parlamentino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la maxi sede di Scientology. C'è anche un consigliere di Rifondazione

MilanoToday è in caricamento