Fulvio Testi

Lo fanno accostare, poi gli puntano la pistola al collo e lo rapinano: terrore in viale Fulvio Testi

È successo nella mattinata di martedì, vittima dell'accaduto un fattorino di 45 anni

Immagine repertorio

Lo hanno fatto accostare a lato della strada, poi gli hanno puntato una pistola alla gola e si sono fatti consegnare tutti i contanti che aveva con sé. Infine sono scappati proprio come erano arrivati: in sella a uno scooter. Rapina nella mattinata di martedì 15 maggio in viale Fulvio Testi a Milano, vittima dell'accaduto: un fattorino di 45 anni che stava effettuando delle consegne ai bar della zona. Il fatto è stato reso noto dalla Questura.

Tutto è accaduto poco dopo le 8.30 all'altezza di via Fratelli Grimm quando — descritti dalla vittima agli investigatori come due uomini con accento straniero — hanno fatto cenno al conducente chiedendogli di accostare. Il 45enne, pensando che il suo furgone avesse un problema, si è spostato sul ciglio della strada ma si è trovato la canna di una pistola puntata alla gola.

I malviventi, che indossavano dei caschi integrali, si sono fatti consegnare tutti i contanti che ava in tasca, poi si sono scappati in sella al motorino. Sul caso stanno indagando gli agenti della questura di Milano.

Aggiornamento: la vittima si era inventata la rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo fanno accostare, poi gli puntano la pistola al collo e lo rapinano: terrore in viale Fulvio Testi

MilanoToday è in caricamento