Sesto San GiovanniToday

Di Stefano: "appalti contestati, intervenga la commissione di controllo"

Il consigliere comunale di Forza Italia a Sesto San Giovanni chiede chiarezza e maggiore trasparenza

"A pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca" sono queste le parole di Roberto Di Stefano vicepresidente del consiglio comunale di Sesto San Giovanni, con le quali invoca maggiore chiarezza e trasparenza per gli appalti comunali.  

"Non voglio lanciare accuse o fare illazioni - spiega il rappresentante di Forza Italia - ma la frequenza con cui importanti appalti indetti dal comune finiscono con il rimanere nelle mani dei vecchi assegnatari a causa di ricorsi al TAR, loro o di qualche altro partecipante, qualche sospetto lo solleva, se non di maneggi, almeno di incapacità nel redigerli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E successo sia per il bando dell’igiene urbana, sia per quello delle mense scolastiche – elenca Di Stefano –  settori che rappresentano due fra le più consistenti voci di spesa della pubblica amministrazione, rimasti in gestione ad aziende che non soddisfacendo le prerogative richieste, avevano reso necessario provvedere a nuove assegnazioni. Il ricorso di un altro concorrente che a rimesso in gioco la Core, in un caso e quello della stessa Sodexo nell’altro, hanno vanificato il tentativo di migliorare i servizi riducendo nel contempo le spese. Visto che a rimetterci saranno come al solito i contribuenti sestesi auspico che venga dato mandato alla Commissione di Controllo, per chiarire eventuali responsabilità tecniche dell’accaduto, in modo che non si debba più ripetere in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento